Strumenti finanziari

 

EMERGENZA CORONAVIRUS: Nuove disposizioni per la riassicurazione del credito
EMERGENZA CORONAVIRUS: Addendum all'Accordo per il credito 2019

- Finanziamenti alle PMI: fondi di rotazione
- Garanzie agevolate - Sezione speciale Regione Veneto  

 

Nuove disposizioni per la riassicurazione del credito

Con deliberazione della Giunta regionale n. 490 del 21 aprile 2020 è stata aggiornata la disciplina del fondo regionale per operazioni di riassicurazione del credito, la cui dotazione finanziaria è di circa 34 milioni di euro, al fine di ampliare la possibilità di accesso a finanziamenti di supporto alla liquidità aziendale anche a quelle imprese, comunque bancabili, che non possono accedere alla garanzia statale in quanto si collocano nelle classi di merito più basse del sistema di rating adottato dal Fondo di Garanzia per le PMI.

E' stata, pertanto, elevata la percentuale di copertura del fondo regionale al 90 per cento dell’importo garantito dal Confidi, raddoppiato il capitale di rischio, portandolo tra il 10 e il 20 per cento, in funzione della linea prescelta, abolito il contributo mutualistico a carico dei Confidi sulle nuove operazioni presentate e applicate alla gestione del fondo regionale le medesime procedure in uso presso il Fondo centrale di garanzia per le PMI.

___________________

 

Addendum all'Accordo per il credito 2019 

Con deliberazione della Giunta regionale n. 388 del 31 marzo 2020 la Regione del Veneto ha aderito all'Addendum all'Accordo per il credito 2019 sottoscritto tra ABI e le associazioni imprenditoriali per sostenere finanziariamente le imprese colpite dall’epidemia di COVID-19 ampliando in tal modo la moratoria sugli interventi di agevolazione finanziati con risorse regionali e gestiti da Veneto Sviluppo S.p.A..

Le imprese interessate possono richiedere la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate fino a 12 mesi o l'allungamento della scadenza fino a un massimo del 100 per cento della durata residua dell'ammortamento dei finanziamenti in essere al 31 gennaio 2020. I beneficiari della moratoria sono le PMI, appartenenti a tutti i settori, che al momento della presentazione della domanda risultino in bonis, vale a dire che non abbiano posizioni debitorie classificate dalla banca finanziatrice come esposizioni non performing ripartite nelle categorie sofferenze, inadempienze probabili, esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorate.

Le richieste possono essere presentate dalle imprese alle banche aderenti all'Accordo a partire dal 1 gennaio 2019 e fino al 31 dicembre 2020, in relazione a finanziamenti in essere al 15 novembre 2018.

___________________

 

FINANZIAMENTI ALLE PMI


Fondo di rotazione per le PMI  - L.R. 5/2001

Finanziamenti agevolati alle Piccole e Medie Imprese (PMI). Al fine del rafforzamento del sistema produttivo veneto, è istituito presso Veneto Sviluppo spa un apposito fondo di rotazione - Legge Regionale n.5 del 2001.
Accedi alla modulistica sul sito di Veneto Sviluppo S.p.A.

___________________
 

Fondo di rotazione per le aree di confine in Provincia di Belluno - L.R. 18/1994

Concessione di finanziamenti agevolati a Piccole e Medie Imprese (PMI). per interventi ubicati nei territori dei Comuni della Provincia di Belluno tramite apposito fondo istituito presso Veneto Sviluppo S.p.A - Legge regionale n. 18 del 1994.
Accedi alla modulistica sul sito di Veneto Sviluppo S.p.A.

_________________
 

GARANZIE AGEVOLATE

Fondo di garanzia - Sezione speciale Regione Veneto - Azione 3.6.1. - POR FESR 2014-2020

La Regione ha attivato, con fondi POR FESR, a seguito della Deliberazione della Giunta regionale n. 995 del 6 luglio 2018 , la Sezione speciale Regione Veneto del Fondo di garanzia per le PMI presso il Ministero per lo sviluppo economico, di cui alla legge 662/1996, per rafforzare le opportunità di accesso al credito da parte delle imprese e dei professionisti operanti sul territorio regionale. 

L’intervento del Fondo, sotto forma di garanzia diretta all’istituto finanziatore e integra le garanzie normalmente richieste alle PMI per ottenere mutui e altri finanziamenti.
Il Fondo può garantire operazioni di finanziamento alle PMI di durata inferiore ai 36 mesi, fino a una copertura massima in garanzia diretta  elevata fino all’80% dell’importo del finanziamento, con l'apporto delle risorse regionali.

I beneficiari sono le PMI e i liberi professionisti.
La domanda di concessione della garanzia del Fondo e della maggiorazione della Sezione speciale Regione Veneto è presentata direttamente dall’istituto finanziatore. Quindi, per godere della garanzia gratuita del Fondo e della maggiorazione regionale, la PMI ed i liberi professionisti possono rivolgersi all’istituto finanziatore, che si  occuperà di tutti gli adempimenti amministrativi necessari.
La garanzia per le PMI ed i professsionisti è gratuita.

Con DGR n. 784 del 16 giugno 2020 è stata implementata di ulteriori 11 milioni di euro la "Sezione speciale Regione Veneto" istituita presso il Fondo centrale di garanzia per le PMI. Conseguentemente, alla Sezione confluiscono risorse regionali per complessivi 36 milioni di euro.
Nello specifico è stata implementata la sottosezione destinata alle garanzie di portafogli di finanziamenti alla quale sono riservati 21 milioni di euro. Inoltre, al fine di ovviare alla carenza di liquidità delle imprese e garantire che le perturbazioni causate dall’epidemia di COVID-19 non ne compromettano la redditività, sono state adeguate le modalità di intervento della “Sezione speciale Regione Veneto” alle nuove modalità operative del Fondo centrale di garanzia per le PMI in relazione alle garanzie di portafogli di finanziamenti, introdotte con il decreto legge 8 aprile 2020, n. 23, convertito con modificazioni dalla legge 5 giugno 2020, n. 40 (c.d. decreto legge liquidità).


Il Fondo e la Sezione speciale Regione Veneto sono gestiti dal Raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalla mandataria Mediocredito Centrale S.p.A. e dalle mandanti Artigiancassa S.p.A., MPS Capital Services Banca per le Imprese S.p.A., Mediocredito Italiano S.p.A. e DEPObank - Banca Depositaria.
Oltre che alle banche ed ai confidi convenzionati, per le informazioni sulla procedura di concessione della garanzia o della controgaranzia del Fondo centrale e della maggiorazione assicurata dalla Sezione speciale regione Veneto  è possibile contattare il Team assistenza ai numeri di telefono riportati alla seguente pagina internet:

http://www.fondidigaranzia.it/contatti/.

Mediocredito Italiano S.p.A.
Michele Farella -Telefono 080 5738848 - Cellulare 335 7503462
Roberto Olivieri - Telefono 06 67127130 - Cellulare 338 7591732
Giuseppe Di Fazio - Telefono 06 67127579 - Cellulare 366 6228117
Agostino Senese - Telefono 02 75263882 - Cellulare 366 8210803

MPS Capital Services S.p.A.
Andrea Perfumo - Telefono 06 67345313 - Cellulare 335 7888978
Luca Bonifazi - Telefono 06 42048320 - Cellulare 366 4114027
Francesco Pietra Caprina - Telefono 06 67345321 - Cellulare 335 8052742
Silvia Guarducci - Telefono 055 2498426 - Cellulare 366 5253265

Artigiancassa S.p.A.
Rossana Cassetta - Telefono 06 5845419 - Cellulare 340 2284183
Alessandra Risa - Telefono 06 5845981 - Cellulare 342 5591863
Daniele Sivo - Telefono 06 5845924 - Cellulare 349 1438086
Michela Salvini - Telefono 06 5845762 - Cellulare 345 6164161

DEPObanca
Marzia Ferri - Telefono 06 45485193 - Cellulare 345 5894945
Sabrina Fausta Aloise - Telefono 06 45485176 - Cellulare 348 2809400
Davide Politano - Telefono 06 45485178 - Cellulare 348 2790165

(
per maggiori informazioni cliccare qui).
__________________
 

 



Data ultimo aggiornamento: 03 luglio 2020