Settore olivicolo


 

Il settore olivicolo comprende sia l’olio di oliva sia le olive da tavola (articolo 1, comma 2, lettera g) del Reg. UE n. 1308/2013).

L’Unione europea finanzia programmi di attività triennali elaborati dalle OP/AOP in uno o più dei seguenti ambiti:

a) il monitoraggio e la gestione del mercato nel settore dell'olio di oliva e delle olive da tavola;

b) il miglioramento dell'impatto ambientale dell'olivicoltura;

c) il miglioramento della competitività dell'olivicoltura attraverso la modernizzazione;

d) il miglioramento della qualità della produzione di olio di oliva e di olive da tavola;

e) il sistema di tracciabilità, la certificazione e la tutela della qualità dell'olio di oliva e delle olive da tavola, in particolare il controllo della qualità degli oli di oliva venduti ai consumatori finali, sotto l'autorità delle amministrazioni nazionali;

f) la diffusione di informazioni sulle misure adottate dalle OP/AOP al fine di migliorare la qualità dell'olio d'oliva e delle olive da tavola.

Il finanziamento concesso dall'Unione europea ai programmi di attività ammonta a 35.991.000 euro/l’anno per l’Italia.

Il finanziamento delle spese ammissibili concesso dall'Unione europea per i programmi di attività ammonta al:

a) 75% per le attività nei campi delle lettere a), b), c) di cui sopra;

b) 75% per investimenti in attività fisse e 50% per altre attività nel campo della lettera d) di cui sopra;

c) 75% per i programmi di attività realizzati in almeno tre Paesi terzi o Stati membri non produttori da OP di almeno due Stati membri produttori nei campi delle lettere e), f) e 50 % per le altre attività negli stessi campi.

Lo Stato membro assicura un finanziamento complementare non superiore al 50% dei costi esclusi dal finanziamento concesso dall'Unione europea.

ELENCO OP

NORMATIVA EUROPEA

  • Regolamento che istituisce un’Organizzazione Comune dei Mercati (OCM) dei prodotti agricoli, tra cui l’olio di oliva e le olive da tavola - Reg. UE 1308_2013
  • Regolamento “OMNIBUS” che modifica il Reg. UE 1308/2013 - Reg. UE 2393_2017
  • Regolamento delegato del Reg. UE 1308/2013 per quanto riguarda i programmi di sostegno al settore - Reg. UE 611_2014
  • Regolamento di esecuzione del Reg. UE 1308/2013 per quanto riguarda i programmi di sostegno al settore - Reg. UE 615_2014
NORMATIVA NAZIONALE
  • Disposizioni nazionali sul riconoscimento e il controllo delle OP/AOP - DM 617_2018
  • Linee guida per l’attuazione delle procedure operative del DM 617/2018 - Linee guida DM 617_2018
  • Nota tecnica ad integrazione delle Linee guida per l’attuazione delle procedure operative del DM 617/2018 - Nota tecnica su Linee guida DM 617_2018
  • Circolare ministeriale sulla possibilità di deroga ai parametri di riconoscimento per cause di forza maggiore e/o circostanze eccezionali - CM 3440 del 27.12.2018
  • Nuove Linee guida per l’attuazione delle procedure operative del DM 617/2018 - Nuove Linee guida DM 617_2018
  • Modifica del DM 617/2018 - DM 7442/2019
  • Disposizioni nazionali sui programmi di sostegno al settore (dal 1° aprile 2018 al 31 marzo 2021) - DM 7143_2017
  • Modifica dei termini del DM 7143/2017 per la presentazione ad AGEA della domanda di finanziamento - DM 5593 2019
  • Modifica dei termini del DM 7143/2017 per l’acquisizione da parte di AGEA dei risultati dei controlli regionali sul rispetto delle condizioni di riconoscimento delle OP - DM 7443/2019
  • Istruzioni operative relative alle modalità di applicazione dei Regg. UE 611/2014 e 615/2014 inerenti i programmi di sostegno al settore - Circolare AGEA 1376_2018
  • Integrazione alle istruzioni operative di AGEA di cui alla Circolare 1376/2018 - Circolare AGEA 7782/2018



___________________________________________

Per informazioni:
P.O. Associazionismo agricolo e ortofrutta - Veronica Bertoldo
tel. 041.2795628 - email: veronica.bertoldo@regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 18 marzo 2020