Raccolta tartufi

I tartufi sono funghi presenti in aree abbastanza limitate del mondo. Alcuni (ma non tutti) sono commestibili. Tra i tartufi commestibili, esistono notevoli differenze di carattere organolettico che ne determinano un’ulteriore suddivisione in base al maggiore o minore pregio. In natura, i tartufi più pregiati si trovano quasi esclusivamente nel continente europeo.
Tutti i tartufi commestibili, la cui raccolta e commercializzazione è disciplinata dalla legge nazionale (legge quadro) n. 752 del 1985 e da varie leggi regionali. Sono specie fungine appartenenti al genere Tuber.
La pagina seguente, oltre a contenere i riferimenti normativi relativi alla raccolta, coltivazione e commercializzazione dei tartufi, fornisce indicazioni sull'iter da seguire per ottenere il necessario tesserino di idoneità alla raccolta.

Vai alla pagina dei tartufi.



Data ultimo aggiornamento: 03 marzo 2022