Pianificazione forestale

 

Le molteplici funzioni, di protezione, benessere sociale e produzione che il bosco viene chiamato ad assolvere, devono essere mantenute tramite una oculata gestione delle risorse disponibili. Pertanto, risulta quanto mai necessario stabilire quali interventi attuare nei nostri boschi, in modo da adeguare le utilizzazioni e gli interventi ai processi vitali naturali, per favorire la stabilità e la qualità dei soprassuoli nel tempo e nello spazio. A questo scopo le utilizzazioni di legname vengono commisurate a quanto la foresta è in grado di produrre. L'Unità Organizzativa Foreste e Selvicoltura, mediante le Direttive di Pianificazione Forestale, aggiornate ed integrate dalla Giunta Regionale con la la D.G.R. n.167 del 22 febbraio 2019, ha operato una vasta ristrutturazione e ammodernamento del sistema di gestione e di controllo del patrimonio silvo-pastorale. Oggi, pressoché tutto il territorio pubblico interessato da soprassuoli boschivi risulta soggetto a Piani di riassetto di durata decennale.
 
Elenco piani Riassetto
Elenco piani Riassetto in scadenza

Al problema della pianificazione forestale nell'ambito delle proprietà private singole non suscettibili di una razionale pianificazione forestale attraverso i Piani di riassetto si è cercato di dare soluzione nell'ambito della L.R. 27 giugno 1997, n. 25, con la quale vengono introdotti i cosiddetti "Piani di riordino forestale".

Elenco piani Riordino
 

Finanziamento Piani di Riassetto Forestale

Con il bando dell'anno 2022 sono finanziati i contributi per la revisione o la nuova redazione dei Piani di Riassetto Forestale. Al fine di consentire la stesura di idonei preventivi viene pubblicato il decreto con il quale è stato approvato il nuovo prezzario regionale.

Software gestionali:

GPA Gestione Piani di Assestamento o riassetto (scritto in GWBasic supportato da sistemi operativi Window XP o inferiori) - Istruzioni per consentire l'uso del programma GPA con Windows 7 o superiori.

GPR Gestione Piani di Riordino (versione Access 2000, 2002 e 2003)


Struttura di riferimento:

Direzione Uffici Territoriali per il Dissesto Idrogeologico
Unità Organizzativa Foreste e Selvicoltura
Mail:  selvicoltura@regione.veneto.it
Pec: dissestoidrogeologico@pec.regione.veneto.it

 



Data ultimo aggiornamento: 13 maggio 2022