Albo regionale delle imprese forestali

 

Con DGR n. 755 del 15 giugno 2021, pubblicata sul BUR n. 80 del 18 giugno 2021, è stata adottata la nuova disciplina dell’Albo delle Imprese Forestali del Veneto per un suo adeguamento alle disposizioni normative comunitarie e nazionali vigenti, disciplina che entrerà in vigore a partire dal 1 ottobre 2021 e che sostituisce quanto disposto a suo tempo con la DGR n. 296/2016, che si deve quindi intendere superata al momento della decorrenza dell’applicazione delle nuove disposizioni. 

L'iscrizione all'Albo è obbligatoria nei seguenti casi:
1. eseguire interventi selvicolturali di entità pari o superiore a 100 mc lordi di legname nella fustaia e di
superficie pari o superiore a 2,5 ettari nel ceduo;

2. eseguire interventi selvicolturali di entità inferiore rispetto al punto precedente, qualora richiesto dal
proprietario del bosco;

3. eseguire interventi di esbosco di materiale schiantato a seguito di eventi calamitosi, indipendentemente dalla loro dimensione volumetrica o planimetrica;
4. ottenere in gestione aree silvo-pastorali di proprietà pubblica, ai sensi del comma 3 dell’articolo 23bis della L.R. n. 52/1978.

L’iscrizione all’Albo costituisce, inoltre, condizione necessaria ai fini dell’esonero dall’obbligo di iscrizione
al registro degli operatori di cui all’articolo 4 del D.lgs. n. 178/2014.

L’iscrizione all’albo di un’impresa è consentita, previa autocertificazione ai sensi di quanto richiesto dal DPR n. 445/2000, solo nel caso in cui il rappresentante legale e/o il responsabile della conduzione del cantiere boschivo siano in possesso del patentino di idoneità tecnica.

Tale patentino viene rilasciato dall’Autorità forestale competente per territorio agli operatori forestali che hanno portato a termine un percorso formativo di 80 ore complessive. I corsi sono distinti su due livelli: il corso base è equivalente ad un’attestazione di livello di conoscenza ECS2 dell’uso della motosega, secondo lo standard dell’European Forestry Environmental Skills Council (EFESC), integrato con nozioni normative di carattere regionale ed europeo in materia forestale e ambientale. Il corso avanzato è equiparato ad un livello di conoscenza ECS3, secondo lo standard dell’European Forestry Environmental Skills Council (EFESC), integrato dalle seguenti materie:
- nozioni di selvicoltura e gestione forestale;
- nozioni sui sistemi di utilizzazione e meccanizzazione forestale;
- organizzazione e conduzione dei cantieri in sicurezza e gestione delle emergenze.

L’Albo Regionale è soggetto ad aggiornamento annuale. Dal 15 novembre al 31 dicembre di ogni anno. le imprese iscritte devono confermare alla struttura forestale la loro iscrizione, attestando la permanenza dei requisiti per l’iscrizione o al contrario comunicando eventuali variazioni.

Per maggiori informazioni si rimanda alla documentazione ufficiale:
DGR n. 755 del 15 giugno 2021;
Allegato A_DGR 755/2021.

 

Imprese forestali iscritte all’Albo regionale

Di seguito si riportano, in formato PDF, gli attestati di iscrizione all’Albo regionale delle imprese forestali rilasciati dalle Strutture forestali territorialmente competenti.

Provincia di Belluno
Provincia di Treviso
Provincia di Padova
Provincia di Venezia
Provincia di Verona
Provincia di Vicenza

 
 

Struttura di riferimento:

Direzione Uffici Territoriali per il Dissesto Idrogeologico
Unità Organizzativa Foreste e Selvicoltura
Mail:  dissestoidrogeologico@regione.veneto.it
Pec: dissestoidrogeologico@pec.regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 23 agosto 2021