vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 255 del 15/02/2019

PROSECCO CARPENE’ MALVOLTI PREMIATO ANCHE IN CINA. ZAIA, UNA NUOVA PERLA PER UNA STORIA AZIENDALE DI 150 ANNI

15/feb/2019 | PROSECCO CARPENE’ MALVOLTI PREMIATO ANCHE IN CINA. ZAIA, UNA NUOVA PERLA PER UNA STORIA AZIENDALE DI 150 ANNI

Notizia n. 254 del 15/02/2019

PATRIMONIO: ASSE FRIULI VENEZIA GIULIA-REGIONE VENETO SU FINEST E DEMANIO IDRICO

15/feb/2019 | PATRIMONIO: ASSE FRIULI VENEZIA GIULIA-REGIONE VENETO SU FINEST E DEMANIO IDRICO

Notizia n. 253 del 15/02/2019

DOMANI ALLE 10.30 ZAIA A VERONAFIERE A INAUGURAZIONE COSMOBIKE. IL TALK INAUGURALE DEDICATO ALLE TAPPE VENETE DEL GIRO D’ITALIA

15/feb/2019 | DOMANI ALLE 10.30 ZAIA A VERONAFIERE A INAUGURAZIONE COSMOBIKE. IL TALK INAUGURALE DEDICATO ALLE TAPPE VENETE DEL GIRO D’ITALIA

AFFIDAMENTO LAVORI DELL’INVASO SUL TORRENTE OROLO NEL VICENTINO. BOTTACIN: “ALTRO IMPORTANTISSIMO INTERVENTO DI DIFESA IDRAULICA DEL VALORE DI 11 MILIONI DI EURO”

Comunicato stampa N° 89 del 23/01/2019
 (AVN) – Venezia, 23 gennaio 2019
 
Concluse le procedure di gara per l’affidamento congiunto della progettazione esecutiva e dell’esecuzione dei lavori afferenti la realizzazione del bacino di laminazione sul torrente Orolo, nei Comuni di Costabissara ed Isola Vicentina, ci si avvia ora ad iniziare gli interventi per questa importante opera di difesa idraulica. 
 
Lo annuncia l’assessore regionale alla difesa del suolo Gianpaolo Bottacin precisando che “dopo le necessarie verifiche di legge, si procederà alla stipula del contratto di appalto, così da poter dare avvio alla progettazione esecutiva delle opere e alla realizzazione delle stesse che, in base al cronoprogramma, dovrebbero prendere avvio entro il mese di settembre e completarsi nell’arco temporale di due anni”.
 
Da un punto di vista tecnico si tratta di un bacino di 22 ettari, con un volume invasabile massimo di un milione di metri cubi. Le opere di progetto saranno costituite da una cassa di espansione, perimetrata da arginature, con derivazione in sinistra idrografica del torrente Orolo; un manufatto di restringimento per la limitazione delle portate transitanti in alveo, realizzato mediante quinte di restringimento; un manufatto di alimentazione a soglia fissa con parte regolabile presidiata da paratoie; un manufatto di restituzione di emergenza; un manufatto di scarico del bacino di laminazione; arginature per il contenimento dei massimi livelli raggiunti nel bacino in casi di piena
 
“Stiamo parlando di un altro importantissimo intervento di difesa idraulica – conclude Bottacin - con cui continuiamo nella nostra opera di messa in sicurezza del territorio veneto e per la realizzazione del quale sono stati impegnati 11 milioni di euro, tra progettazione, realizzazione e costi connessi, tra cui i necessari espropri”.
 


Data ultimo aggiornamento: 23/01/2019

difesa del suolo bacini di laminazione gianpaolo bottacin