vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 2018 del 19/12/2018

DOMANI ALLE 11.30 ZAIA A CERIMONIA APERTURA PRIMO STRALCIO DELLA VARIANTE ALLA PROVINCIALE 6 “DEI LESSINI” A QUINTO VERONESE

19/dic/2018 | DOMANI ALLE 11.30 ZAIA A CERIMONIA APERTURA PRIMO STRALCIO DELLA VARIANTE ALLA PROVINCIALE 6 “DEI LESSINI” A QUINTO VERONESE

Notizia n. 2016 del 18/12/2018

UDIENZA INTERLOCUTORIA AL TAR DEL LAZIO SUL CASO MARMOLADA

18/dic/2018 | UDIENZA INTERLOCUTORIA AL TAR DEL LAZIO SUL CASO MARMOLADA

Notizia n. 2015 del 18/12/2018

DOMANI ALLE 11.15 ZAIA A TREVISO A INCONTRO DI FINE ANNO DEL CONSORZIO PROSECCO DOC

18/dic/2018 | DOMANI ALLE 11.15 ZAIA A TREVISO A INCONTRO DI FINE ANNO DEL CONSORZIO PROSECCO DOC

Notizia n. 2014 del 18/12/2018

SCARICABILE INTERVISTA PRESIDENTE ZAIA SUI TEMI DELLA SANITA’

18/dic/2018 | SCARICABILE INTERVISTA PRESIDENTE ZAIA SUI TEMI DELLA SANITA’

Notizia n. 2013 del 18/12/2018

CONTRIBUTI DELLA REGIONE AI COMUNI PER IL RESTAURO DI BENI MOBILI DI VALORE STORICO E ARTISTICO

18/dic/2018 | cRISTIANO cORAZZARI ASSESSORE La Giunta regionale ha approvato la graduatoria relativa alle domande di contributo per interventi di restauro di beni mobili di particolare valore storico e artistico (dipinti, disegni, affreschi, sculture, manoscritti, arredi, ecc.), attualmente non inseriti in percorsi o raccolte museali, risalenti almeno al diciannovesimo secolo, di proprietà di Comuni con un numero di abitanti inferiore ai trentamila.

SANITA’. PRIMA DONAZIONE A CUORE FERMO IN VENETO. COLETTO, “RISULTATI COME QUESTO NON ARRIVANO PER CASO. OGNI PASSO AVANTI E’ PREMESSA PER FARNE UN ALTRO”.

Comunicato stampa N° 1537 del 11/10/2018
(AVN) Venezia, 11 ottobre 2018

“Da anni, nella sanità veneta, ogni passo avanti è la premessa per farne un altro. Il Sistema Trapianti Regionale e i Centri Trapianti dell’Azienda Ospedaliera di Padova ne hanno dato oggi una nuova dimostrazione. Bravi, competenti, mai domi. Dobbiamo esserne orgogliosi”.

Lo dice l’Assessore alla Sanità, Luca Coletto, apprendendo la notizia che è stata effettuata la prima donazione in Veneto di organi a cuore fermo, grazie alla quale sono stati resi disponibili polmoni, fegato e reni da trapiantare a pazienti che si trovavano in lista d’attesa.

“Sono risultati – aggiunge Coletto – che non si raggiungono mai per caso, ma con un gioco di squadra formidabile: la generosità del donatore e della sua famiglia, l’organizzazione del Coordinamento Trapianti, l’esperienza e il livello scientifico del Centri dell’Azienda, a cominciare da uomini e donne: da specialisti di chiara fama come Gerosa, Rea, Cillo, Rigotti fino all’ultimo dei loro collaboratori”.

“Un patrimonio di qualità umane e professionali e di alte tecnologie – dice Coletto – costruito in anni di lavoro e che troverà sempre tutta l’attenzione, oltre che la gratitudine, da parte della Regione. La perfezione non è di questo mondo – conclude – e nemmeno la nostra sanità è perfetta, ma nessuno può dubitare che, in ogni situazione, tutti danno tutto per arrivare più in là possibile. Come oggi”.


Data ultimo aggiornamento: 11/10/2018