vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 1821 del 17/11/2018

CONDANNE PESANTI ALLA BANDA NIGERIANA CHE A VICENZA SCHIAVIZZAVA GIOVANI CONNAZIONALI. ASSESSORE LANZARIN: “GIUSTA PENA PER UN REATO BRUTALE E INUMANO”

17/nov/2018 | l’assessore alle politiche sociali della Regione del Veneto, Manuela Lanzarin, la condanna a 23 anni complessivi di carcere comminata dal Tribunale di Venezia ai componenti di un’organizzazione malavitosa nigeriana che aveva messo in piedi una rete di immigrazione clandestina di loro giovani connazionali, costringendole a prostituirsi a Vicenza

Notizia n. 1822 del 17/11/2018

METEO E PROTEZIONE CIVILE. CONTINUANO A ESSERE COSTANTEMENTE MONITORATE LE FRANE DEL TESSINA E DELLA BUSA DEL CRISTO NEL BELLUNESE

17/nov/2018 | Anche nelle giornate di oggi e domani, sabato 17 e domenica 18 novembre, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha dichiarato lo stato di ordinaria criticità per rischio idrogeologico (allerta gialla) nei bacini idrografici Alto Piave e Piave Pedemontano, in provincia di Belluno.

Notizia n. 1819 del 17/11/2018

SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

17/nov/2018 | SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

Notizia n. 1818 del 17/11/2018

LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

17/nov/2018 | LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

Notizia n. 1814 del 16/11/2018

IL RISTORANTE “LE CALANDRE” DI RUBANO (PD) DELLA FAMIGLIA ALAJMO CONFERMA LE TRE STELLE MICHELIN: I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE ZAIA

16/nov/2018 | il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, saluta l’ennesima conquista delle tre stelle nella nuova edizione della Guida Michelin Italia da parte del ristorante “Le Calandre” dello chef Massimiliano Alajmo, unico veneto dei dieci “tristellati” del 2019.

OLIMPIADI, BOTTACIN: “DE MENECH DENUNCIA RITARDI PER LA VIABILITA’ DELLA VALLE DEL BOITE. E IL GOVERNO PD COSA HA FATTO?”

Comunicato stampa N° 1332 del 12/09/2018
 (AVN) – Venezia, 12 settembre 2018
 
“A volte viene veramente da domandarsi se l’on De Menech faccia sul serio perché, se così fosse, sarebbe veramente senza vergogna”. L’assessore regionale all’ambiente e alla specificità di Belluno Gianpaolo Bottacin risponde così al deputato bellunese Roger De Menech (Pd), che ha diffuso una nota in cui, a seguito della candidatura di Cortina alle Olimpiadi invernali 2026, chiede al Governo investimenti aggiuntivi "ai 300 milioni di euro stanziati dal Governo precedente", in modo da sistemare le strade che "sono a rischio frane e passano ancora in mezzo ai paesi creando congestionamenti e causando inquinamento". 
 
“De Menech tace sul dato di fatto che il suo partito ha governato dal 2011 al 2018 – sottolinea Bottacin – ma improvvisamente denuncia gravi ritardi nella sistemazione della viabilità della Valle del Boite, dopo aver nascosto per anni i ritardi del suo governo nella valutazione della situazione. Pur sapendo, tra l’altro, che solo per le valutazioni di impatto ambientale (VIA) servono parecchi mesi, è paradossale che ora scarichi i ritardi sul nuovo governo”.
 
“E’ bene inoltre ricordare a De Menech – ribatte l’assessore veneto – che il suo collega Bressa, quando era sottosegretario, il giorno dopo la tragedia di S. Vito di Cadore, nel 2015, aveva annunciato l’arrivo di cento milioni per intervenire sulle frane della Valle del Boite, fondi mai visti nonostante le tre vittime, quando invece la Regione di suo ha investito già quasi 10 milioni di euro. Adesso, comunque, il governo insediato da qualche mese cercherà di rimediare ai ritardi di quello precedente”.
 


Data ultimo aggiornamento: 12/09/2018

trasporti e viabilità frane specificità belluno gianpaolo bottacin