OLIMPIADI, BOTTACIN: “DE MENECH DENUNCIA RITARDI PER LA VIABILITA’ DELLA VALLE DEL BOITE. E IL GOVERNO PD COSA HA FATTO?”

Comunicato stampa N° 1332 del 12/09/2018
 (AVN) – Venezia, 12 settembre 2018
 
“A volte viene veramente da domandarsi se l’on De Menech faccia sul serio perché, se così fosse, sarebbe veramente senza vergogna”. L’assessore regionale all’ambiente e alla specificità di Belluno Gianpaolo Bottacin risponde così al deputato bellunese Roger De Menech (Pd), che ha diffuso una nota in cui, a seguito della candidatura di Cortina alle Olimpiadi invernali 2026, chiede al Governo investimenti aggiuntivi "ai 300 milioni di euro stanziati dal Governo precedente", in modo da sistemare le strade che "sono a rischio frane e passano ancora in mezzo ai paesi creando congestionamenti e causando inquinamento". 
 
“De Menech tace sul dato di fatto che il suo partito ha governato dal 2011 al 2018 – sottolinea Bottacin – ma improvvisamente denuncia gravi ritardi nella sistemazione della viabilità della Valle del Boite, dopo aver nascosto per anni i ritardi del suo governo nella valutazione della situazione. Pur sapendo, tra l’altro, che solo per le valutazioni di impatto ambientale (VIA) servono parecchi mesi, è paradossale che ora scarichi i ritardi sul nuovo governo”.
 
“E’ bene inoltre ricordare a De Menech – ribatte l’assessore veneto – che il suo collega Bressa, quando era sottosegretario, il giorno dopo la tragedia di S. Vito di Cadore, nel 2015, aveva annunciato l’arrivo di cento milioni per intervenire sulle frane della Valle del Boite, fondi mai visti nonostante le tre vittime, quando invece la Regione di suo ha investito già quasi 10 milioni di euro. Adesso, comunque, il governo insediato da qualche mese cercherà di rimediare ai ritardi di quello precedente”.
 


Data ultimo aggiornamento: 12/09/2018

trasporti e viabilità frane specificità belluno gianpaolo bottacin
Archivio Comunicati
Notizia n. 1399 del 23/09/2018

CHIUSI GLI STATI GENERALI DELLA PROTEZIONE CIVILE. ASSESSORE BOTTACIN: “DAL GESTIRE L’EMERGENZA A PREVEDERLA E PREVENIRLA, QUESTO È IL FUTURO”

23/set/2018 | assessore regionale alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, ha aperto il suo discorso di sintesi della due giorni dedicata agli Stati Generali della Protezione Civile del Veneto, tenutasi ieri a Palazzo Capuleti e oggi in Gran Guardia a Verona

Notizia n. 1398 del 23/09/2018

TEST D’INGRESSO A MEDICINA. ZAIA: “DA ANNI DICO CHE È UN ERRORE, ORA SI MODIFICHI DAVVERO LA NORMA CHE DANNEGGIA GLI STUDENTI E IL NOSTRO SISTEMA SANITARIO”

23/set/2018 | Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, saluta con soddisfazione l’affermazione della ministra della salute, Giulia Grillo, sulla necessità di dire basta ai test d’ingresso per la facoltà di medicina all’università, condivisa anche dal vicepremier Matteo Salvini.

Notizia n. 1397 del 22/09/2018

STATI GENERALI DELLA PROTEZIONE CIVILE A VERONA. BOTTACIN: “NELLA LEGGE REGIONALE IN VIA DI APPROVAZIONE ULTERIORE RAFFORZAMENTO DEL SISTEMA”

22/set/2018 | Sono iniziati stamani a Palazzo Capuleti gli Stati Generali del Volontariato di Protezione Civile del Veneto, con l'insediamento dei vari tavoli tematici. A dare il via ai lavori gli interventi dell’assessore regionale alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin e del capo Dipartimento Nazionale Angelo Borrelli.

Notizia n. 1396 del 22/09/2018

MONDIALI CICLISMO 2020. CORAZZARI: “LA CANDIDATURA DI VICENZA C’È, CHIEDIAMO AL CONI DI INTERVENIRE PER UN POSTICIPO DELLA DECISIONE”

22/set/2018 | rinvio decisione Lo afferma l’assessore allo sport della Regione Veneto, Cristiano Corazzari, intervenendo nuovamente sulla questione della candidatura di Vicenza a ospitare i Mondiali di ciclismo del 2020.

Notizia n. 1395 del 21/09/2018

NUOVO PIANO REGIONALE DEI TRASPORTI. ASSESSORE DE BERTI: “UN PASSO FONDAMENTALE PER IL VENETO DI DOMANI. SISTEMA DELLA MOBILITÀ DA MONITORARE SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITÀ”

21/set/2018 | piano regionale dei trasporti l’assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, partecipando stamane a Palazzo Badoer di Venezia al convegno promosso nell’ambito di “Urbanpromo Green”, evento sui temi dell’innovazione e della sostenibilità nella pianificazione urbanistica e territoriale