Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Informazioni utili in caso di incidente stradale causato da animali selvatici

On line la modulistica per accedere ai rimborsi

La fauna selvatica, patrimonio dello Stato, è per legge affidata in gestione alle Regioni. Per questo motivo, se un animale selvatico ha provocato dei danni a persone o a cose, come avviene soprattutto in occasione di un incidente stradale, è possibile chiedere alla Regione sul cui territorio è avvenuto il fatto un eventuale risarcimento in quanto ritenuto civilmente responsabile.
 
Gli interessati (parte danneggiata, o suo rappresentante legale) possono presentare denuncia di sinistro con contestuale richiesta di risarcimento, compilando in ogni sua parte e sottoscrivendo con firma autografa il modulo relativo scaricabile alla fine della pagina.
 
N.B.: La Regione del Veneto non accetterà denunce di sinistro redatte su modulistica diversa da quella come sotto predisposta.
 
A tale modulo, occorre allegare ogni documento utile a provare il fatto, ad evidenziarne le responsabilità coinvolte e a quantificare il danno.
 
In particolare:
 
Per individuazione della PARTE DANNEGGIATA: copia di un valido documento di riconoscimento e del codice fiscale del danneggiato (o del suo rappresentante legale), copia del mandato di rappresentanza eventualmente conferito a terzi; copia integrale della patente di guida del conducente, della carta di circolazione e del contratto di assicurazione del veicolo;
 
Per la PROVA DEL FATTO STORICO: rapporto/verbale di Autorità Pubblica intervenuta tempestivamente, che accerti il sinistro; nell’impossibilità accertata di intervento delle autorità pubbliche, dichiarazioni testimoniali (corredate da copia di un valido documento di riconoscimento dei testimoni); foto del luogo del sinistro tratte nell’immediato post-evento;
 
Per la PROVA DEL DANNO: preventivo di dettaglio tecnico e quantificazione economica del danno riportato, emesso da carrozzeria/officina meccanica o altro soggetto abilitato (con eventuale dichiarazione di non recupero dell’IVA da parte del danneggiato); foto delle parti del veicolo danneggiate (non più di 8 foto complessive).
 
Il tutto va inviato in uno dei modi seguenti:
 
a) mediante messaggio PEC o email anche non certificata alla casella PEC della Regione del Veneto - Direzione Acquisti AA.GG.    acquistiaagg@pec.regione.veneto.it 
 
In tal caso il messaggio dovrà contenere:
 
- la scansione in formato .PDF non compresso del modulo sottoscritto con firma autografa e del documento di identità del firmatario;
 
- la scansione in formato .PDF o .JPG non compressi dei documenti allegati.
 
b) con raccomandata a.r., a questo indirizzo: Regione del Veneto – Direzione Acquisti AA. GG. Fondamenta S. Lucia – Cannaregio, 23 – 30121 Venezia.
 
La Regione provvederà ad inoltrare alla competente Società di gestione dei sinistri / Assicuratore la denuncia / richiesta di risarcimento per l’apertura/gestione del sinistro, SOLO qualora essa sia pervenuta COMPLETA di tutti gli ALLEGATI come sopra previsti
 
N.B.: Si evidenzia come il puntuale e completo rispetto di quanto sopra può contribuire a ridurre sensibilmente la tempistica di definizione del sinistro (accoglimento o rigetto) e, in caso di accoglimento, di liquidazione e pagamento degli importi dovuti.
 
Nel frattempo è comunque consentito provvedere alla riparazione del veicolo danneggiato, raccomandando al riparatore di conservare i pezzi sostituiti in vista di un’eventuale perizia.
 
Il soggetto incaricato della gestione e liquidazione dei sinistri, in virtù della Polizza Assicurativa stipulata, è l’unico soggetto legittimato, per Disposizioni della Giunta Regionale – DGR n.1443/2017, a determinare la responsabilità anche parziale della Regione del Veneto (disponendo eventuali ulteriori perizie) e a pronunciarsi, per conto della Regione stessa, in merito al “se” e al “quanto” del risarcimento.
 
Per maggiori dettagli sulla disciplina della procedura di risarcimento, nel quadro generale del Codice Civile e del Codice delle Assicurazioni Private (D.Lgs. n. 209/2005) e con particolare riferimento all’insindacabilità, da parte dell’Ente Regione del Veneto assicurato, in merito alle determinazioni assunte dell’Assicuratore relativamente ai sinistri denunciati, si riportano qui di seguito le disposizioni contenute nella DGR n. 1443 del 12/09/2017 e pubblicate nel BUR n. 92 del 26/09/2017.
 
Per ulteriori informazioni sulla procedura e sullo stato delle pratiche:
- per sinistri in provincia di Padova, Rovigo, Verona o Vicenza – tel. 0412795218;
- per sinistri in provincia di Belluno o Treviso o Venezia -  tel. 0412794145.
 


Modulo denuncia sinistro [DOCX - 32.00 KB] [file .docx]
Modulo denuncia sinistro [PDF - 221.00 KB] [file .pdf]
Allegato A alla Deliberazione di Giunta regionale n. 1443 del 12/09/2017 [file .pdf]

 

Redazione a cura dell'Unità organizzativa Comunicazione e Informazione - Posizione organizzativa Coordinamento Internet
Data ultimo aggiornamento: 14 aprile 2021