Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

 

 

Imprenditoria femminile e giovanile 

 

1. Contributi  regionali alle PMI a prevalente partecipazione femminile. Anno 2023
2. Contributi regionali alle PMI giovanili. Anno 2024
3. Microcredito d'Impresa
4.. Contributi per Start-up innovative
5. Contributi statali per nuove imprese a tasso zero
6. Più Impresa: Finanziamenti ISMEA per l'imprenditoria femminile e giovanile in agricoltura
7. Sportelli Servizio Nuova Impresa

 

 

1. Contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile. Anno 2023. (SCADUTO)

Con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 115 del 6 febbraio 2023 la Regione del Veneto aveva approvato un bando per l’erogazione di contributi a fondo perduto rivolto alle imprese a prevalente o totale partecipazione femminile. L’articolo 8 della legge regionale 25 giugno 2021, n. 17 ha modificato la definizione di impresa femminile ed ha incluso tra i beneficiari anche le professioniste.
Il contributo poteva essere richiesto relativamente alle spese ammissibili individuate dall'art. 6 dell'All. A della DGR 115/2023
Forma, soglie ed intensità del sostegno erano indicate dall'art. 8 dell'all. A della DGR 115/2023

La domanda di sostegno doveva essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione del Veneto a partire dalle ore 10.00 del 16 febbraio 2023 fino alle ore 12.00 dell'15 marzo 2023 (termine prorogato con Decreto dirigenziale del 7 marzo 2023 [PDF - 164.00 KB]).

Per ulteriori informazioni clicca qui


ContattiDirezione Industria artigianato commercio e servizi e internazionalizzazione delle imprese
Tel : 041 279.5817 - 4265 - 5860 - 5893 - 5857 - 5835
E-mail : industriartigianatocommercioservizi@regione.veneto.it
PEC: industriartigianocommercioservizi@pec.regione.veneto.it

 

 

2. Contributi regionali alle PMI giovanili. Anno 2024 (SCADUTO)

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 92 del 12 febbraio 2024 è stato approvato il bando [PDF - 570.00 KB]per l’erogazione di contributi alle PMI giovanili operanti nei settori dell’artigianato, industria, commercio e servizi. Destinatari dell’intervento sono:
- imprese individuali i cui titolari abbiano un’età compresa tra i 18 e i 35 anni;
- società e cooperative i cui soci siano per almeno il 60% persone di età compresa tra 1 18 e i 35 anni o con capitale sociale detenuto per almeno 2/3 da persona di età compresa tra i 18 e i 35 anni. 
Tali requisiti dovevano sussistere alla data del 2 febbraio 2024. I codici ATECO delle attività economiche che possono richiedere il contributo sono specificati nell’allegato B [PDF - 224.00 KB] della DGR 92/2024
Sono ammissibili i progetti di supporto all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali o al rinnovo e ampliamento di quelle esistenti secondo quanto specificato agli articoli 5 e 6 del bando [PDF - 570.00 KB]
Gli interventi oggetto di contributo devono essere conclusi entro il termine perentorio del 16 dicembre 2024.
La domanda doveva essere presentata esclusivamente on-line tramite il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione del Veneto, a partire dalle ore 10.00 di martedì 5 marzo fino alle ore 12.00 di martedì 19 marzo 2024.
Per saperne di più, clicca qui

Contatti: Direzione Industria artigianato commercio e servizi e internazionalizzazione delle imprese
Tel: 041 279 5817, -4265, -5857, -5860, -5893. E-mail: industriartigianatocommercioservizi@regione.veneto.it

 

 

3. Microcredito d'Impresa

Istituito per sostenere anche chi non può accedere ai tradizionali prestiti bancari, il microcredito d’impresa o di lavoro autonomo prevede finanziamenti fino a 75.000 euro (100.000 euro per le s.r.l. ordinarie), per favorire l'avvio o l'esercizio di attività di lavoro autonomo o di microimpresa a persone fisiche, società di persone, s.r.l. semplificate, associazioni o società cooperative. Presso gli appositi Sportelli Territoriali è possibile ottenere assistenza in tutte le fasi relative al finanziamento richiesto, consulenza  sulla sostenibilità del progetto imprenditoriale e formazione sui temi dell’impresa e business plan. Per saperne di più, clicca qui.  

 

 

4. Contributi per Start-up innovative

Dal 20 gennaio 2020 è possibile presentare domanda di contributo per il sostegno alle start-up innovative, con nuovi criteri, attraverso il programma Smart&Start gestito da Invitalia, con un Fondo complessivo di 250 milioni di euro da parte del Ministero dello Imprese e del Made in Italy. Sono previste la semplificazione dei criteri di valutazione e di rendicontazione; l’introduzione di nuove premialità, l’incremento del finanziamento agevolato fino al 90% e un periodo di ammortamento più lungo.
La richiesta dei finanziamenti deve essere presentata via web, attraverso il portale di Invitalia , e prevede tempi rapidissimi per la valutazione.

Per saperne di più consulta il sito smart & start Italia 

 

 

5.. Contributi statali per nuove imprese a tasso zero 

Oltre Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo promosso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy tramite Invitalia a sostegno di nuove imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa o l’hanno costituita da non più di 5 anni.

L’incentivo riguarda progetti di investimento nei settori mnufatturiero, commercio, servizi e turismo.
L'agevolazione, valida in tutta Italia, consisite in una combinazione di finanziamento a tasso zero e  un contributo a fondo perduto per progetti d'impresa con spese fino a 3 milioni di euro. e può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili. 
Le domande devono essere inviate a Invitalia tramite procedura online disponibile sul sito www.invitalia.it, dove è possibile conoscere tutti i dettagli sugli incentivi, riassunti nella scheda di sintesi dell’iniziativa.

Per saperne di più consulta la pagina dedicata del sito dell’Ente Gestore Invitalia.

 

ll Ministero delle imprese e del Made in Italy  ha reso disponbibile on-line il nuovo portale incentivi.gov.it, un motore di ricerca di tutti gli incentivi finanziati dallo Stato, compresi i fondi del PNRR, dedicato ad aspiranti imprenditori, imprese già costituite, liberi professionisti, enti e istituzioni. Per ogni incentivo, una scheda sintetica fornisce tutte le informazioni circa l'oggetto e i destinatari della misura, le spese ammissibili, i termini del bando, la modulistica e chiarimenti per la compilazione delle domanda. Per saperne di più, clicca qui

 

 

6. Più Impresa: finanziamenti ISMEA a sostegno dell’imprenditoria femminile e giovanile in agricoltura 
Per favorire il ricambio generazionale in agricoltura e ampliare aziende agricole condotte da giovani e donne, ISMEA sostiene progetti di sviluppo e consolidamento nei settori della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione ei prodotti agricoli e della diversificazione del reddito agricolo attraverso:
- mutui agevolati a tasso zero per un importo non superiore al 60% delle spese ammissibili;
- contributi a fondo perduto per un importo non superiore al 35% delle spese ammissibili.
La misura si rivolge a micro, piccole e medie imprese agricole organizzate sotto forma di ditta individuale o di società, composte da giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti oppure donne.

Attenzione: a causa dell'esaurimento delle risorse disponibili, il portale per la presentazione delle domande è al momento chiuso.

Per informazioni più dettagliate clicca qui

ContattiISMEA – Ufficio Relazioni con il Pubblico
Tel.: 06 85568 -319,  -260  (lunedì e mercoledì: 9:30-13:30 e 14:30-17:00; martedì, giovedì e venerdì: 9:30-13:30)
E-mail: urp@ismea.it

 

 

7. Sportelli Servizio Nuova Impresa

Presso tutte le Camere di Commercio del Veneto sono presenti gli sportelli del Servizio Nuova Impresa che offrono gratuitamente alle aspiranti imprenditrici orientamento e assistenza nella delicata fase di avvio di una nuova impresa. 
Il Servizio Nuova Impresa rappresenta un punto di riferimento per chi intende pianificare il proprio futuro imprenditoriale in maniera informata e consapevole, per maggiori informazioni visita la pagina dedicata: 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Data ultimo aggiornamento: 16 aprile 2024