AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE 

 

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE

DOMANDE DI RILASCIO E RINNOVO DELL’ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE DI STRUTTURE SOCIO SANITARIE A VALERE DAL 1° GENNAIO 2023

Termine unico per la presentazione delle domande 31 MARZO 2022

DGR n. 96 del 7 febbraio 2022 e relativo avviso di cui all'Allegato A [BUR n. 21 del 07 febbraio 2022] 

ISTANZE

L’invio della domanda deve avvenire ESCLUSIVAMENTE VIA PEC all’indirizzo area.sanitasociale@pec.regione.veneto.it

MODULISTICA

Per presentare correttamente la domanda si riporta l'elenco dei documenti da allegare e i modelli e editabili: 

 -  organigramma della struttura (forma libera);
 -  elenco dotazione organica del personale operante e dei soci con l’indicazione esatta delle generalità e del codice fiscale (format proposto);
 - copia del documento d’identità del rappresentante legale in corso di validità non autenticata, ai sensi dell’art. 38 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445;
 -  relazione sintetica di presentazione della struttura (forma libera, ad esempio: carta dei servizi che espliciti: missione, popolazione/bacino d’utenza, tipologia delle prestazioni);
 - autorizzazione all’esercizio in corso di validità (qualora sia in fase di rilascio, allegare attestazione della richiesta);
 -  liste di verifica dei requisiti generali di accreditamento compilate nella colonna riservata all’autovalutazione, timbrate, datate e siglate in ciascuna pagina (qualora ad esempio la struttura eroghi prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale dovrà presentare i requisiti in continuità col provvedimento di autorizzazione all'esercizio vigente: ambulatorio ovvero poliambulatorio);
 - liste di verifica dei requisiti specifici per l’accreditamento timbrate, datate e siglate in ciascuna pagina (se previste);
 -  copia attestazione avvenuto versamento degli oneri.

 

LISTE DI VERIFICA (ALLEGATO C alla DGR 84/2007)

Area Persone anziane [file ZIP, 583 Kb]
Definizione bagno assistito: nota Direzione Edilizia a Finalità collettive [file PDF, 77 Kb]

Area Disabili [file ZIP, 419 Kb]

- Area Dipendenze  [file ZIP, 925 Kb]

- Area Minori [file ZIP, 248 Kb]

IMPOSTA DI BOLLO

La domanda andrà presentata in conformità con la vigente normativa sull’imposta di bollo; a seguito dell’entrata in vigore della legge 24 giugno 2013, n. 71 (in G.U. 25/6/2013, n. 147) di conversione del Decreto Legge 26 aprile 2013, n. 43, le misure dell'imposta fissa di bollo sono rideterminate in € 16,00 (riferimento art. 7-bis, comma 3 del D.L. n. 43 del 2013). Il soggetto richiedente – fatte salve le esenzioni di legge - provvederà a indicare sul modello il numero identificativo (seriale) della marca da bollo utilizzata, nonché ad annullare la stessa conservandone l’originale che verrà successivamente verificato.

Oneri di accreditamento delle strutture socio-sanitarie

Il versamento degli oneri è dovuto dalle strutture a titolarità diversa da un'Azienda Ulss o un Comune (anche in forma associata) e con una capacità ricettiva superiore alle 30 unità.

Per il pagamento deve essere utilizzato esclusivamente PagoPA cliccare qui 

IMPORTI ONERI ACCREDITAMENTO STRUTTURE SOCIALI E SOCIO SANITARIE [file pdf, 5 Kb]  come da DGR n. 2067 del 3 luglio 2007 - Allegato A

Principali Delibere di Giunta Regionale di Accreditamento delle strutture socio-sanitarie

 

DGR n. 1217 del 7 settembre 2021

DGR n. 1130 del 17 agosto 2021

DGR n. 606 del 11 maggio 2021

DGR n. 427 del 6 aprile 2021

DGR n. 316 del 18 marzo 2021

DGR n. 201 del 24 febbraio 2021

DGR n. 104 del 2 febbraio 2021

DGR n. 1875 del 29 dicembre 2020

DGR n. 1873 del 29 dicembre 2020

DGR n. 116 del 03 febbraio 2020

DGR n. 15 del 07 gennaio 2020

 

 

AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO

 

ISTANZE

Le istanze devono essere inviate ad Azienda Zero.

Si invita a consultare le informazioni e la modulistica reperibili sul sito di Azienda Zero al seguente link

https://www.azero.veneto.it/uoc-autorizzazione-all-esercizio-e-organismo-tecnicamente-accreditante

 

I procedimenti attualmente in corso saranno inoltrati all'Azienda Zero.

 

Tutela della privacy

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione venga in possesso in occasione dell’espletamento del presente procedimento saranno trattati nel rispetto della normativa vigente e del Regolamento 2016/679/UE (General Data Protection Regulation – GDPR) e secondo le finalità connesse all’espletamento del procedimento. Il trattamento dei dati sarà effettuato dall’Amministrazione in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, con strumenti cartacei ed informatizzati. Informativa privacy [file PDF, 97 Kb]

 

Classificazione delle strutture

Allegato 5 della DGR 2501/04 e successive modifiche da DGR 84/2007 [file PDF, 167 Kb]

 

 



Data ultimo aggiornamento: 14 marzo 2022