Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

FEI: aumento di capitale a sostegno delle imprese europee

01 maggio 2021

 

Il capitale sociale del Fondo europeo per gli investimenti è aumentato del 64%, passando da 4,5 miliardi di euro a circa 7,4 miliardi. Lo ha deciso il 12 febbraio scorso l’Assemblea generale degli azionisti del FEI, composta dalla Banca europea per gli investimenti (BEI), la Commissione europea e 38 istituzioni finanziarie pubbliche e private.

Grazie all’aumento del capitale, il FEI sarà in grado di mobilitare un sostegno finanziario maggiore, a beneficio delle imprese europee – in particolare le PMI –, delle transizioni verde e digitale e dell’ecosistema del capitale di rischio e di crescita in Europa. Il FEI contribuirà inoltre ad avviare il programma InvestEU e ad attuare il Fondo di garanzia paneuropeo da 25 miliardi di euro, un'iniziativa volta a proteggere le imprese dagli effetti dannosi della pandemia.

Le operazioni saranno realizzate attraverso una gamma diversificata di prodotti finanziari, come gli strumenti di garanzia, la cartolarizzazione, la microfinanza e il rafforzamento delle attività di private equity e venture capital. Nel 2020, il FEI ha firmato operazioni con un volume totale di 12,9 miliardi di euro – un aumento del 26% rispetto al 2019 – e ha generato finanziamenti per più di 370.000 PMI e piccole mid-cap, sostenendo circa 2,8 milioni di posti di lavoro.

Il Direttore Generale del FEI, Alain Godard, ha accolto con favore la decisione degli azionisti di aumentare il capitale sociale del Fondo Europeo per gli Investimenti: "La necessità del sostegno del FEI alle imprese è ora più pressante che mai. L'aumento di capitale ci dà più potenza di fuoco per sostenere le imprese europee e per affrontare le conseguenze economiche della crisi legata al COVID-19. La nostra missione di sostenere le PMI in tutta Europa rimane cruciale per stimolare la crescita, l'occupazione e l'innovazione. Oltre ad alleviare gli effetti della crisi, questo aumento di capitale ci aiuterà ad affrontare meglio le ambizioni dell'Europa nel campo della digitalizzazione, dell'innovazione, della coesione sociale e della trasformazione verde".

Il comunicato stampa pubblicato dalla Banca Europea per gli investimenti può essere consultato a questo link.



Data ultimo aggiornamento: 06 maggio 2021