Imprese della Provincia di Belluno - Finanziamenti agevolati


Fondo di rotazione per le aree di confine della Provincia di Belluno


Possono ottenere i finanziamenti le imprese:

  • attive e regolarmente iscritte al Registro delle imprese (nonché quelle iscritte al registro delle imprese ancorché non attive perché di nuova costituzione);
  • aventi i requisiti di microimpresa, piccola o media impresa secondo la vigente disciplina comunitaria (comprese le aziende artigiane e le cooperative);
  • con ad unità, localizzate o che si andranno a localizzare nel territorio della provincia di Belluno;
  • appartenenti alle seguenti categorie
    • Attività manifatturiere (sezione C della codifica ISTAT- ATECO 2007)
    • Costruzioni (sezione F della codifica ISTAT - ATECO 2007)
    • Estrazioni di minerali (sezione B della codifica ISTAT - ATECO 2007)
    • Trasporto e spedizione (sezione H della codifica ISTAT - ATECO 2007)
    • Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli (sezione G della codifica ISTAT - ATECO 2007)
    • Servizi (attività J 58.2, J 62, J 63, M 72, M 73, E 38, E 39, I 56, N 79, R 93, S 96 della codifica ISTAT - ATECO 2007)
    • Settore offerta turistica (appartenenti alle tipologie di attività definite dall’Allegato U alla L.R. 4 novembre 2002, n. 33 e successive modificazioni)

La durata e l'entità del finanziamento dipendono dalla tipologia dell'intervento programmato e dal soggetto che lo richiede.

La presentazione della domanda, la modulistica, le informazioni e i contatti sono presso la Provincia di Belluno.

Normativa di riferimento:
Legge Regionale n. 18 del 7 aprile 1994 "Interventi in favore delle imprese ubicate nel territorio dei comuni della Provincia di Belluno ai sensi dell'articolo 8 della legge 9 gennaio 1991 n. 19 e successive modificazioni".




Data ultimo aggiornamento: 04 settembre 2019