Navigazione Navigazione

Progetto Ayllus

Ayllus - Rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia

Durata
36 mesi

Obiettivo
L’obiettivo generale del progetto è favorire lo sviluppo socioeconomico sostenibile e la creazione di opportunità occupazionali, soprattutto per giovani e donne, nel settore agro-forestale dell’Amazzonia boliviana.
Gli obiettivi specifici sono 2:
• Migliorare la gestione e la sostenibilità delle filiere agroforestali di prodotti silvestri (asaí, majo e tamarindo), del cacao e produzioni complementari nei dipartimenti del Beni e del Pando.
• Migliorare la governance territoriale per favorire modelli sostenibili e resilienti per la valorizzazione e promozione dell’area di intervento.

Attività
• Istituzione e attività del Comitato di gestione del progetto. Pianificazione, gestione, e monitoraggio tecnico e finanziario. Valutazione esterna del progetto.
• Interventi di miglioramento delle pratiche di gestione sostenibile del bosco per la valorizzazione dei prodotti agroforestali. Interventi di rafforzamento e sviluppo di SAF (Sistemi Agroforestali). Realizzazione di vivai di specie autoctone per la riproduzione, con gruppi di giovani e donne. Progetti pilota di piccoli sistemi di irrigazione in parcelle. Interventi di miglioramento delle tecniche di raccolta e post-raccolta dei prodotti silvestri.
• Creazione di una rete (giovani e tecnici municipali) per il monitoraggio degli effetti del cambio climatico. Campagna di sensibilizzazione per la riduzione degli incendi e chaqueos.
• Formazione di giovani e donne delle associazioni di produttori agroforestali. Ridefinizione delle strategie di raccolta, stoccaggio ed equipaggiamento dei centri di stoccaggio delle associazioni. Ridefinizione delle strategie di trasformazione e commercializzazione delle associazioni ed equipaggiamento dei centri di trasformazione. Studio sulla certificazione organica e la tracciabilità per l’accesso ai mercati internazionali. Formazione delle associazioni su certificazione organica, tracciabilità e valutazione organolettica. Sistemi pilota di tracciabilità e certificazione organica.
• Istituzione di tavoli di dialogo tra gli attori, pubblici e privati, del territorio per la valorizzazione economica dei prodotti silvestri. Studi scientifici ed agronomici e studi sulle filiere dei prodotti silvestri, volti al rafforzamento delle politiche locali e nazionali di settore. Assistenza tecnica e linee guida sulla sostenibilità economica (business plan, accesso al credito, forme di finanziamento e garanzia). Sensibilizzazione e sostegno al rafforzamento dei SAF.
• Partecipazione a fiere di settore e spazi di commercializzazione. Identificazione di progetti pilota per la valorizzazione territoriale.
• Realizzazione dell’immagine coordinata del progetto. Attività di divulgazione e sensibilizzazione in Italia e Bolivia.

Partner
• Regione del Veneto – Unità Organizzativa Cooperazione Internazionale (capofila)
• Cospe Onlus (Italia)
• Associazione Veneta del Produttori Biologici e Biodinamici - AVEPROBI (Italia)
• Fondazione Ca’ Foscari (Italia)
• Cooperativa Pace e Sviluppo (Italia)
• CIPCA - Centro de Investigación y Promoción del Campesinado) (Bolivia)
• Gobierno Autónomo Municipal de San Javier, GAMSJ - Dipartimento del Beni (Bolivia)
• Gobierno Autónomo Municipal de Baures, GAMB - Dipartimento del Beni (Bolivia)
• Gobierno Autónomo Municipal de Puerto Gonzalo Moreno, GAMPGM - Dipartimento del Pando (Bolivia)
• Gobierno Autónomo Municipal de Puerto Rico - GAMPR, Dipartimento del Pando (Bolivia)

Costo progettuale complessivo
€ 1.910.854,15

Finanziamenti e programmi
€ 1.408.594,15 Bando anno 2017 AICS

Vai alla sezione del sito regionale sulla Cooperazione allo Sviluppo.
 



Data ultimo aggiornamento: 30 agosto 2018