Programma Operativo Regionale Fondo Sociale Europeo 2014-2020 “Investimenti in favore della crescita e dell'occupazione”

Il Regolamento (UE) n. 1303/2013 recante disposizioni comuni sui Fondi Strutturali individua, all’art. 9, gli 11 obiettivi tematici della nuova programmazione 2014/2020. Quattro di questi obiettivi tematici sono peculiari per il FSE.
L’art. 3 del Regolamento n.1304/2013, recante disposizioni per il FSE, traduce i quattro Obiettivi Tematici specifici per il FSE (OT8,OT9,OT10,OT11) in Priorità di Investimento su alcune delle quali si sviluppa il Programma Operativo convergendo le risorse.
 

Il Programma Operativo FSE Veneto 2014-2020 (pdf) e relativi Allegati (zip) adottato dalla Commissione Europea con Decisione C(2020) 7421 final (pdf) in data 22/10/20 è stato successivamente modificato a seguito di approvazione da parte del Comitato di Sorveglianza – nota del 29/06/22 prot. n. 29006 - tramite procedura scritta.
La modifica non sostanziale del programma non ha richiesto una nuova decisione da parte della Commissione.

Il Programma ha individuato per il proprio territorio le seguenti priorità di investimento:

ASSE OCCUPABILITA'  
Obiettivo tematico 8 - promuovere un’occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori
Priorità di investimento i) - “l'accesso all'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro, anche attraverso iniziative locali per l'occupazione e il sostegno alla mobilità professionale”;
Priorità di investimento ii) - “l'integrazione sostenibile nel mercato del lavoro dei giovani, in particolare quelli che non svolgono attività lavorative, non seguono studi né formazioni, inclusi i giovani a rischio di esclusione sociale e i giovani delle comunità emarginate, anche attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani”;
Priorità di investimento iv) - “l'uguaglianza tra uomini e donne in tutti i settori, incluso l'accesso all'occupazione e alla progressione della carriera, la conciliazione della vita professionale con la vita privata e la promozione della parità di retribuzione per uno stesso lavoro o un lavoro di pari valore”;
Priorità di investimento v) – “l'adattamento dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori ai cambiamenti”;
Priorità di investimento vi) – “l'invecchiamento attivo e in buona salute”;
Priorità di investimento vii) – “la modernizzazione delle istituzioni del mercato del lavoro, come i servizi pubblici e privati di promozione dell'occupazione, migliorando il soddisfacimento delle esigenze del mercato del lavoro, anche attraverso azioni che migliorino la mobilità professionale transnazionale, nonché attraverso programmi di mobilità e una migliore cooperazione tra le istituzioni e i soggetti interessati”;

ASSE INCLUSIONE SOCIALE
Obiettivo tematico 9 promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione
Priorità di investimento i) – “l'inclusione attiva, anche per promuovere le pari opportunità e la partecipazione attiva, e migliorare l'occupabilità”;
Priorità di investimento iv) - "miglioramento dell'accesso ai servizi accessibili, sostenibili e di qualità, compresi servizi sociali e cure sanitarie d'interesse generale";
Priorità di investimento v) - “la promozione dell'imprenditorialità sociale e dell'integrazione professionale nelle imprese sociali e dell'economia sociale e solidale, al fine di facilitare l'accesso all'occupazione”;

ASSE ISTRUZIONE E FORMAZIONE
Obiettivo tematico 10 investire nell’istruzione, nella formazione e nella formazione professionale per le competenze e l'apprendimento permanente
Priorità di investimento i) – “riducendo e prevenendo l'abbandono scolastico precoce e promuovendo l'uguaglianza di accesso a una istruzione prescolare, primaria e secondaria di buona qualità, inclusi i percorsi di apprendimento formale, non formale e informale, che consentano di riprendere l'istruzione e la formazione”;
Priorità di investimento iv) – “migliorando l'aderenza al mercato del lavoro dei sistemi d'insegnamento e di formazione, favorendo il passaggio dall'istruzione al mondo del lavoro e rafforzando i sistemi di istruzione e formazione professionale e migliorandone la qualità, anche mediante meccanismi di anticipazione delle competenze, adeguamento dei curriculum e l'introduzione e lo sviluppo di programmi di apprendimento basati sul lavoro, inclusi i sistemi di apprendimento duale e di apprendistato”;

ASSE CAPACITA' ISTITUZIONALE
Obiettivo tematico 11 rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate e un'amministrazione pubblica efficiente
Priorità di investimento i) - “investimento nella capacità istituzionale e nell'efficacia delle amministrazioni pubbliche e dei servizi pubblici a livello nazionale, regionale e locale nell'ottica delle riforme, di una migliore regolamentazione e di una buona governance”;
Priorità di investimento ii) – “rafforzamento delle capacità di tutti i soggetti interessati che operano nei settori dell'istruzione, della formazione permanente, della formazione e delle politiche sociali e del lavoro, anche mediante patti settoriali e territoriali di mobilitazione per una riforma a livello nazionale, regionale e locale”.
 

POR FSE 2014/2020 (archivio documenti)

- POR FSE Veneto 2014/2020 - anno 2014 (pdf) e relativi Allegati (zip) adottato dalla Commissione Europea il 12 dicembre 2014 con Decisione C(2014) 9751 final (pdf).

- POR FSE Veneto 2014/2020 - anno 2018 (pdf) e relativi Allegati (zip) modificato con Decisione C(2018) 8658 final (pdf) della Commissione Europea in data 7 dicembre 2018 a seguito dell'approvazione del CdS (nota del 12/10/2018 prot. 416656) tramite procedura scritta.


Il Programma Operativo FSE Veneto 2014-2020 (zip) e relativi Allegati (zip) è stato adottato dalla Commissione Europea con Decisione C(2020) 7421 final (pdf) in data 22/10/20 a seguito dell'approvazione delle modifiche da parte del Comitato di Sorveglianza - nota del 17/09/20 prot. n. 373527 - tramite procedura scritta.

Documenti di Attuazione

La corretta gestione e l'efficacia del Programma Operativo Regionale Veneto del FSE, avviene tramite una serie di documenti di attuazione e nello specifico:

Il Sistema di Gestione e Controllo adottato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 669 del 28/04/2015 Archivio Documenti e descritto nei: "Sistemi di Gestione e Controllo" e  "Manuale delle Procedure" è stato successivamente modificato rispettivamente con:
   - Decreto del Direttore n. 19 del 28/10/2016  Archivio Documenti (zip)
   - Decreto del Direttore n. 46 del 13/10/2017  Archivio documenti (zip)
   - Decreto del Direttore n. 2 del 11/01/2019  Archivio documenti (zip)
   - Decreto del Direttore n. 20 del 15/05/2020  Archivio documenti (zip)
   - Decreto del Direttore n. 2 del 28/07/2021  download documenti (zip)

In attuazione dei Controlli di Livello, è stato adottato il Decreto del Direttore n. 5 dell'1 aprile 2022 che dispone applicazione in via ordinaria delle procedure previste dal DDR n. 26 del 11 giugno 2020 per l’esecuzione di controlli di I livello, previsti dal SIGECO del POR FSE 2014-2020, sulle operazioni finanziate dal programma.      

Il Testo Unico per i Beneficiari  adottato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 670 del 28/04/2015 è stato successivamente modificato con:
   - Decreto del Direttore n. 38 del 18/09/2020 Archivio documenti (zip)

L' Unità di Costo Standard  adottato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 671 del 28/04/2015;

Il Piano di Rafforzamento Amministrativo  adottato dalla Giunta regionale;

Il Piano di Valutazione 2014-2020 approvato dal Comitato di Sorveglianza con procedura scritta (nota del 22/01/2016 prot. 25633);

La Strategia di Comunicazione 2014-2020 approvata dal Comitato di Sorveglianza nella seduta del 30/06/2015;

Deliberazione n. 1046 del 29/06/2016 e Deliberazione n. 1797 del 15/11/2016 di designazione dell'Autorità di Gestione del POR FSE 2014-2020.
 

Relazioni di Attuazione

L'efficacia e la qualità dell'attuazione del Programma Operativo sono accertate dal Comitato di Sorveglianza e riportate nelle apposite relazioni annuali, nonchè ai sensi dall'art. 50(9) del Regolamento 1303/2013 messe a disposizione dei cittadini tramite pubblicazione nel sito internet della regione.

Relazione Annuale di Attuazione 2020 accettata in data 14/7/2021 nel sistema SFC2014. Sintesi Pubblica 2020

Relazione Annuale di Attuazione 2019 accettata dalla Commissione Europea in data 03/09/2020 Sintesi Pubblica 2019

Relazione Annuale di Attuazione 2018 accettata dalla Commissione Europea con nota ARES (2019) 5136224 del 07/08/2019 Sintesi Pubblica 2018

Relazione Annuale di Attuazione 2017 accettata dalla Commissione Europea con nota ARES (2018) 3427568 del 28/06/2018 Sintesi Pubblica 2017

Relazione Annuale di Attuazione 2016 accettata dalla Commissione Europea con nota ARES (2017) 4390750 del 08/09/2017 Sintesi Pubblica 2016

Relazione Annuale di Attuazione 2015 accettata dalla Commissione Europea con nota ARES (2016) 2803504 del 16/06/2016 Sintesi Pubblica 2015 

 

Documenti di Monitoraggio

Il Comitato di Pilotaggio OT 11 e OT 2 ha Pubblicato il Rapporto di Monitoraggio sull'Attuazione degli Obiettivi Tematici 11 e 2 nei POR e nei PON - Anno 2017
Rapporto di Monitoraggio 2017 OT 11 e 2 - Parte 1
Rapporto di Monitoraggio 2017 OT 11 e 2 - Parte 2

 

 



Data ultimo aggiornamento: 04 agosto 2022