vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 76 del 20/01/2019

PRESENTATO BANDO POR FESR PER CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA. CORAZZARI: “PROMUOVIAMO E SOSTENIAMO LA CULTURA, L’IMPRESA E IL TERRITORIO”

20/gen/2019 | Così l’assessore regionale alla cultura, Cristiano Corazzari, ha presentato a Padova, nel corso di un affollato incontro a Villa Italia, il bando Por Fesr 2014-2020 per la concessione di contributi a favore della produzione cinematografica e audiovisiva nel Veneto.

Notizia n. 75 del 20/01/2019

SUPERSTRADA PEDEMONTANA VENETA: PUNTUALIZZAZIONI DELLA STRUTTURA DI PROGETTO DELLA REGIONE SU DICHIARAZIONI ESPONENTI DEL COVEPA

20/gen/2019 | In merito ad alcune dichiarazioni di esponenti del Covepa relative al Terzo atto convenzionale (Tac) per la realizzazione e gestione della Superstrada Pedemontana Veneta, la struttura di progetto della SPV, diretta dall’ing. Elisabetta Pellegrini, puntualizza:

Notizia n. 74 del 20/01/2019

AUTONOMIA REGIONE VENETO: IL PRESIDENTE ZAIA RISPONDE AL MINISTRO FRACCARO

20/gen/2019 | Interviene così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in merito alle affermazioni del ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, sul tema dell’autonomia.

Notizia n. 73 del 19/01/2019

PRESENTATA A CORTINA LA CANDIDATURA ALLE OLIMPIADI INVERNALI DEL 2026. CANER: “MILANO-CORTINA, UN BINOMIO VINCENTE”

19/gen/2019 | Così l’assessore al turismo e alla promozione della Regione del Veneto, Federico Caner, nel corso della conferenza stampa tenutasi oggi a Cortina, ha sintetizzato gli elementi distintivi della candidatura di Milano-Cortina d’Ampezzo a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026.

Notizia n. 72 del 18/01/2019

PRESIDENTE ZAIA RINGRAZIA SOTTOSEGRETARIO ALL’AMBIENTE GAVA: “UTILE IL SUO SOLLECITO A TUTTI GLI ENTI COMPETENTI A FARSI TROVAR PRONTI PER I MONDIALI DI CORTINA DEL 2021”

18/gen/2019 | Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in riferimento a quanto scritto dal sottosegretario Vannia Gava, in una lettera inviata oggi al ministro dell’ambiente, al presidente della Commissione Via e al direttore Valutazioni Ambientali.

METEO: ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE PER POSSIBILI CRITICITA’ IDROGEOLOGICHE

Comunicato stampa N° 1641 del 26/10/2018
 (AVN) – Venezia, 26 ottobre 2018
 
Da domani a martedì mattina sono previste precipitazioni estese sulle zone centro settentrionali del Veneto. In montagna e sulla pedemontana i quantitativi saranno in genere abbondanti o molto abbondanti nelle singole giornate e particolarmente elevati come dato complessivo (massimi anche di 250-350 mm, localmente oltre i 400 mm). Venti meridionali saranno forti/molto forti in quota, tesi/forti su pianura orientale e costa. Il limite della neve sarà intorno a 2200-2400 m. per gran parte del periodo, a tratti un po’ più basso; si abbasserà significativamente a fine evento nella mattinata di martedì.
 
Sulla base delle condizioni meteo avverse attese, il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato a partire dalle ore 9.00 di domani lo stato di ‘allarme’ (rosso) per possibili criticità idrogeologiche sulla rete secondaria dei bacini idrografici VENE-A (Belluno) – Alto Piave e VENE-H (Belluno e Treviso) – Piave Pedemontano. Negli stessi bacini è stato di ‘preallarme’ (arancione) per possibili criticità idrauliche sulla rete principale.
 
Stato di ‘preallarme’ (arancione) è stato dichiarato anche per la rete idraulica secondaria del bacino VENE-B Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e VENE-G Livenza, Lemene e Tagliamento. 
 
Stato di ‘attenzione’ (giallo) infine per gli altri bacini idrografici, tranne che per il bacino VENE-D Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco a Basso Adige (verde).
 
L’allertamento, con relativa fase di attenzione, riguarda anche i venti forti sulla costa veneta e sulla pianura limitrofa, sulle zone montane e in quota.
 


Data ultimo aggiornamento: 26/10/2018

previsioni meteo protezione civile