vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 87 del 22/01/2019

ALLOGGI IN LOCAZIONE TURISTICA. CANER: “IL DISEGNO DI LEGGE CHE DISCIPLINA IL SETTORE STA CONTINUANDO IL SUO ITER: LA REGIONE VUOLE IL ‘CODICE IDENTIFICATIVO’ E LO ISTITUIRÀ”

22/gen/2019 | L’assessore al turismo della Regione del Veneto, Federico Caner, risponde così a Monica Soranzo, presidente di Padova Hotels Federalberghi Ascom e a Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom patavina, che polemizzano per il troppo tempo trascorso tra il via libera della Giunta al disegno di legge sulle locazioni turistiche e la definitiva approvazione dello stesso da parte del Consiglio regionale.

Notizia n. 88 del 22/01/2019

CONTRIBUTI ALLA PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA: GIOVEDÌ 24 GENNAIO LA REGIONE VENETO E L’ISTITUTO LUCE CINECITTÀ PRESENTANO A ROMA IL BANDO POR FESR

22/gen/2019 | Giovedì 24 gennaio 2019, alle ore 12:00, a Roma, nella Sala Fellini di Cinecittà-Luce (Via Tuscolana, 1055), in un incontro con gli operatori del settore cinematografico e audiovisivo, promosso dalla Regione del Veneto in collaborazione con l’Istituto Luce Cinecittà, l’assessore regionale alla cultura, Cristiano Corazzari e il presidente dell’Istituto, Roberto Cicutto, presenteranno i contenuti e le modalità di partecipazione e i criteri di valutazione previsti dal bando Por Fesr 2014-2020, che prevede la concessione di contributi a favore della produzione cinematografica.

Notizia n. 86 del 22/01/2019

VENETI NEL MONDO: CONSIGLIO APPROVA PIANO TRIENNALE - ASSESSORE LANZARIN, “INVESTIMENTO CULTURALE PER MANTENERE VIVI I LEGAMI E FAVORIRE CIRCOLARITÀ CERVELLI ED ESPERIENZE”

22/gen/2019 | VENETI NEL MONDO: CONSIGLIO APPROVA PIANO TRIENNALE - ASSESSORE LANZARIN, “INVESTIMENTO CULTURALE PER MANTENERE VIVI I LEGAMI E FAVORIRE CIRCOLARITÀ CERVELLI ED ESPERIENZE”

Notizia n. 84 del 22/01/2019

PRESIDENTE ZAIA: “IL FAVORE CON CUI IL CIO HA ACCOLTO IL DOSSIER OLIMPICO PER MILANO-CORTINA 2026 È LA CONFERMA DELLA SERIETÀ E CONCRETEZZA DEL NOSTRO PROGETTO”

22/gen/2019 | Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in riferimento a quanto comunicato dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, sull’ottima accoglienza ricevuta a Losanna dal dossier lombardo-veneto per la candidatura ai Giochi olimpici invernali del 2026.

UN UNICO SISTEMA INFORMATICO PER TUTTI GLI UFFICI TURISTICI DEL VENETO: L’INTERA OFFERTA REGIONALE A PORTATA DI UN CLICK

Comunicato stampa N° 677 del 08/05/2017
 (AVN) Venezia, 8 maggio 2017 
 
La Giunta veneta ha approvato oggi il progetto di consolidamento e potenziamento della rete degli uffici di informazione e accoglienza turistica della Regione del Veneto denominato “Regio.IAT 3.0”, affidandone la realizzazione a Veneto Innovazione Spa, per una spesa complessiva di 290 mila euro.
 
“L’obiettivo è far parlare tutti i 67 IAT del Veneto, dislocati in 58 diverse località, ad un’unica voce – spiega l’assessore regionale al turismo –, garantire uniformità nel servizio e nella qualità delle informazioni, ma anche la loro interoperabilità e un’immagine unitaria del modello di accoglienza turistica. Con questo progetto potenziamo la rete degli uffici turistici, definendo le procedure di utilizzo e implementazione della nuova piattaforma di Destination Management System, ma prevediamo anche di fornire supporto agli operatori per l’utilizzo del sistema stesso e per il monitoraggio di dati quali-quantitativi sul movimento turistico, oltre alla realizzazione di materiali informativi editorialmente coordinati”.
 
Tutti gli IAT si avvalgono di un unico Destination Management System messo a disposizione dalla Regione per la gestione integrata di tutte le informazioni necessarie al turista in qualsiasi località del Veneto e quindi in grado di collegare tra loro gli uffici stessi e di rendere disponibili tali informazioni sui siti delle destinazioni o del territorio, su app o altri sistemi informativi e di promuovere i principali eventi di valenza regionale sul sito www.veneto.eu. 
 
“Per esempio – precisa l’assessore – un turista che alloggia a Padova o alle terme potrà ottenere informazioni sulle escursioni nelle località dolomitiche o per prenotare un posto all’Arena di Verona, oppure dal lago di Garda si potrà programmare una serata alla Fenice di Venezia… Insomma, i quasi 18 milioni di turisti che giungono annualmente nel Veneto, ma anche gli stessi veneti, avranno la possibilità di conoscere l’offerta regionale nella sua totalità: dagli eventi spettacolari alle mostre, dai musei alle ville venete, dalle manifestazioni storiche, artistiche e sportive a quelle enogastronomiche”.
 
Il sistema consente il caricamento di molte altre risorse informative utili a chi trascorre una vacanza e a chi visita il territorio veneto e con unico inserimento si alimentano i siti web locali (Comune, IAT, altro), di destinazione intermedia OGD (Organizzazione di Gestione della Destinazione) e il sito turistico regionale www.veneto.eu. Ma permette anche di organizzare gli eventi on line per categorie, per periodi, per temi di vacanza e quindi implementare siti web tematici e di utilizzarne i contenuti anche off line per realizzare pubblicazioni periodiche, calendari eventi, etc. Un sistema duttile e adattabile a qualsiasi realtà ed esigenza del turista, ma anche degli operatori che possono informare i propri ospiti di tutto ciò di cui il cliente può aver bisogno.
 
“Ora lavoriamo alla definizione di regole redazionali comuni e a un coordinamento complessivo – conclude  l’assessore –, nella consapevolezza che la forza di questo strumento dipende dalla costanza con cui lo si alimenterà con sempre nuovi contenuti informativi”.
 


Data ultimo aggiornamento: 08/05/2017

federico caner turismo