Percorsi Percorsi

Siti tematici Siti tematici

Contenuto Html Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2012

Modello link 1 Modello link 1

Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Bando POR CRO parte FESR per la concessione di contributi a musei pubblici riconosciuti

 

 

Programma Operativo Regionale (POR) parte FESR 2007-2013 obiettivo Competitività Regionale e Occupazione
Asse prioritario 3: "Ambiente e valorizzazione del territorio". Linea d'intervento 3.2: "Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e naturale". Azione 3.2.2: "Interventi di valorizzazione del patrimonio culturale".
 
La Giunta Regionale ha approvato, con Delibera n. 923 del 23 marzo 2010, un bando per la concessione di contributi per interventi su musei pubblici riconosciuti. Il bando è stato pubblicato sul BUR n. 32 del 16 aprile 2010.

Con Delibera n. 1905 del 27 luglio 2010, pubblicata sul BUR n. 64 del 6 agosto 2010, si sono altresì approvate integrazioni e modifiche al bando del 23 marzo 2010.

I soggetti beneficiari sono le Province, i Comuni e le Comunità Montane per interventi a favore di musei pubblici:

 

      • riconosciuti ai sensi dell'art. 7 della L.R. n. 50 del 1984;
      • di proprietà o nella disponibilità degli Enti Locali richiedenti per un periodo non inferiore a 20 anni a decorrere dalla data di presentazione della domanda;
      • con la presenza delle figure di direttore e conservatore.

 

Tali requisiti devono essere posseduti sia dai musei singoli che da quelli delle reti museali a favore dei quali viene presentata la domanda di contributo.

 

Inoltre, per presentare domanda di contributo a favore di musei singoli, si richiede il requisito di una media annuale di visitatori pari o superiore a 20.000.

 

Per quanto concerne le reti museali - che sono definite come un insieme di musei pubblici e di altri soggetti pubblici o privati che condividono un progetto culturale e scientifico comune per la valorizzazione dell'offerta culturale di un territorio o di specificità del territorio - è necessario che la rete sia costituita con atto convenzionale dal quale si evincano i seguenti elementi:

 

- i soggetti della rete;
- il capofila – che deve essere un Comune, una Provincia o una Comunità Montana con la proprietà o disponibilità di un museo pubblico riconosciuto ai sensi dell'art. 7 della legge regionale n. 50 del 1984;
- lo scopo e gli obiettivi;
- le condizioni di accesso;
- la durata;
- le risorse organizzative (umane e finanziarie):
- la figura del direttore.
 

La spesa ammissibile dovrà essere compresa tra euro 500.000,00 ed euro 5.000.000,00.
 

Le risorse finanziarie messe a bando sono pari a euro 15.300.000,00.
 

Scadenza per la presentazione delle domande di contributo: 15 dicembre 2010

 

  • Documentazione utile per la presentazione della domanda di contributo

DGR 2863/2003 del 10/10/2003 "Applicazione sussidiaria nel Veneto del Decreto del Ministro per i Beni e le Attività Culturali del 10 maggio 2001 – Atto di indirizzo sui criteri scientifici e sugli standard di funzionamento e sviluppo dei musei."

Allegato 1) standard museali

 

Linee guida redazione del piano di gestione, piano economico finanziario, tabella calcolo per entrate nette art. 55 Reg. CE 1083/2006

 

Modello di cronoprogramma

 

  • Indicazioni per la compilazione degli Allegati B1 e B2

- Massimo n.1 pagina per ciascun obiettivo/criterio;
- Carattere Times New Roman 12;
- Interlinea singola;
- Margini 3x3x3x3.

 

Per ulteriori informazioni:

U.C. Progetti strategici e politiche comunitarie
Palazzo Sceriman – Cannaregio 168
30121 Venezia
e-mail: progetti.politichecomunitarie@regione.veneto.it
tel. 041/2793109 – Fax 041/2793149



Data ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2012