Percorsi Percorsi

Siti tematici Siti tematici

Contenuto Html Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2012

Modello link 1 Modello link 1

Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Ville venete

Le ville venete costituiscono il sistema di beni territoriali che maggiormente contraddistingue il paesaggio veneto. Esse testimoniano il processo di radicamento di una civiltà urbana - quella della Repubblica di Venezia - in un territorio rurale, un fenomeno questo, iniziato nel VX secolo, che diede vita ad un assetto paesaggistico completamente nuovo, assolutamente unico e tuttora leggibile.

La Rotonda

Utilizzate dapprima come presidio della proprietà e centro dell’azienda agricola, con il passare del tempo, e l’affermarsi del dominio della Serenissima, le ville assunsero molteplici funzioni: sede di organizzazione del paesaggio agrario, luogo dove trascorre la “Vita Sobria” care ad Alvise Cornaro, cenacolo umanistico, sede di svago e di villeggiatura, di riposo e di rappresentanza del Signore.
Furono le grandi opere di bonifica del Cinquecento e del Seicento, conla massiccia introduzione delle colture del mais e del risoil potenziamento produttivo che ne seguì ad imporre una radicale modifica del paesaggio agrario. Ed un nuovo assetto dell’insediamento rurale, che da corte dominicale si trasformò in villa veneta, struttura complessa dotata di pertinenze, annessi, oratorio privato. Successivamente, con l’ascesa della borghesia e l’affermazione dell’abitudine alla villeggiatura, le ville assunsero dimensioni più contenute e si aprirono su parchi e giardini sempre più curati dal punto di vista estetico e formale.
A partire dagli anni 50 del secolo scorso, quando unitamente ai restauri a favore delle ville più importanti iniziarono anche gli interventi di salvaguardia per le ville di minor pregio architettonico, emerse con forzala notevole rilevanza paesaggistica del sistema complessivo delle ville venete, inteso sia come elemento ordinatore del territorio sia come insieme di ambiti rappresentativi delle identità dei luoghi e delle comunità.

Il Catajo a Battaglia Terme

Il sistema delle ville venete rappresenta un valore paesaggistico che va ben oltre il quadro composto dai singoli provvedimenti formali di tutela, sia paesaggistica che monumentale, a cui le singole ville e i rispettivi contesti sono soggetti, ed è oggi considerato nel suo insieme, come una complessa rete di relazioni territoriali e paesaggistiche tra i singoli manufatti e il territorio.
Il sistema delle ville e degli spazi a loro afferenti sono stati infatti riconosciuti come una delle componenti strutturale del paesaggio veneto, la cui conservazione, mediante forme di uso compatibili con il carattere dei beni, ed insieme la tutela del contesto paesaggistico entro cui esse sono situate, costituisce condizione essenziale per l’assetto dello spazio rurale non meno che per il rispetto della memoria storica regionale.

Un elenco aggiornato e suddiviso per provincia delle ville localizzate sul territorio regionale è contenuto all’interno del documento per la pianificazione paesaggistica PTRC Veneto (Allegato B3), disponibile per il download nell'apposita sezione. Inoltre, sono disponibili per la consultazione il Catalogo dell’Istituto Ville Venete e il Catalogo pubblicato sul sito turistico istituzionale veneto.to.



Data ultimo aggiornamento: 11 aprile 2016