Percorsi Percorsi

Siti tematici Siti tematici

Contenuto Html Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2012

Modello link 1 Modello link 1

Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Altre modalità di interrogazione

Accanto alle elaborazioni statistiche previste dal modello AIB 2000, di lettura non immediata e rivolte principalmente a un pubblico più esperto, si presentano di seguito possibilità diverse di interrogazione dei dati riguardanti le biblioteche venete, dedicate a un pubblico indifferenziato.

 

Analisi dinamica dei dati dei questionari per le biblioteche di pubblica lettura

La visualizzazione dinamica dei dati di servizio delle biblioteche è destinata a un pubblico generico, allo scopo di mettere a disposizione uno strumento semplificato di interrogazione dei dati raccolti dalle biblioteche di pubblica lettura dal 2006.
I dati interrogabili nei grafici in questa pagina sono riferiti alle sole biblioteche di pubblica lettura ed evidenziano sia la consistenza sia la dinamica dei fenomeni rilevati, che sono rappresentati attraverso otto indicatori, dei quali si traccia la loro evoluzione storica negli anni.
In questa presentazione ci sono solamente gli indicatori a livello provinciale e regionale, ma non quelli a livello di singola biblioteca, rinvenibili in elaborazioni statistiche dedicate maggiormente a bibliotecari e Amministratori.
 

immagine: PMV - Analisi dinamica dei dati

Clicca qui per accedere allo strumento di analisi dinamica in una nuova finestra

Come si usa

Lo strumento di analisi, basato su un prodotto sviluppato dalla Sezione Sistema Statistico Regionale, permette di incrociare quattro diversi elementi:
 

  • Informazioni per "misura/fenomeno". Sono stati previsti 10 indicatori scelti come i più significativi tra quelli considerati dal PMV (due, la spesa per acquisto libri e la spesa per la promozione alla lettura, sono indicatori di dettaglio).
  • Informazioni per "famiglie di biblioteche": Per facilitare il confronto tra le biblioteche, esse sono state divise in tre famiglie a seconda della popolazione del comune in cui sono ubicate: fino a 5.000 abitanti; tra 5.000 e 10.000 abitanti; oltre i 10.000 abitanti. In quest'ultima famiglia sono state incluse qui anche le città capoluogo di Provincia.
    Oltre alle tre famiglie di biblioteche, è possibile selezionare una quarta opzione, che raggruppa tutte le biblioteche di una provincia senza tenere conto della divisione in famiglie.
  • Informazioni per provincia. Si seleziona cliccando sulla barra del grafico di sinistra corrispondente alla provincia che si vuole consultare; questo regola la visualizzazione nel grafico di destra dell'andamento nel tempo del fenomeno e della famiglia di biblioteche selezionati. Oltre alle sette province venete è presente un'ottava voce per il Veneto.
  • Informazioni per anno di rilevazione. Si seleziona agendo sui 'pulsanti" posti sopra il grafico di destra. La sua selezione modifica gli istogrammi del grafico di sinistra mettendo a confronto gli indicatori provinciali nell'anno selezionato.

Infine il report riporta, nello spazio in basso a destra, alcuni valori in termini assoluti e percentuali del fenomeno e della provincia selezionati, nonché il numero delle biblioteche che hanno rilevato la misura, e il totale delle biblioteche che hanno compilato il questionario.

Per un approfondimento sugli indicatori scelti digitare qui [file .pdf, 27 KB]. 

 




Data ultimo aggiornamento: 28 giugno 2016