Percorsi Percorsi

Siti tematici Siti tematici

Contenuto Html Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2012

Modello link 1 Modello link 1

Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Archivio dell'ex Consorzio di Bonifica Adige Bacchiglione

CONSORZIO DI BONIFICA ADIGE BACCHIGLIONE, foto aerea

Indirizzo uffici: Viale dell'Industria, 3 - 35026 Conselve (PD) 

Indirizzo deposito archivistico: Cà Bianca di Chioggia (Ve)

Telefono: 049–9597424

Fax: 049–9597480

E-mail: protocollo@adigeuganeo.it

Sito Web: http://www.adigeuganeo.it/

Accesso: su appuntamento

Responsabile: il Presidente del Consorzio di Bonifica Adige Euganeo

Referenti per l'archivio: Lorena Boggian e Donatella Littamè

Sede: L'archivio trova collocazione all'interno dello stabile dell'idrovora posta in localita' Cà Bianca di Chioggia (Ve).

Nota storica: Il Consorzio di Bonifica Adige Bacchiglione è stato costituito con provvedimento della Giunta Regionale Veneto n. 6324 del 06/12/1979, ai sensi della L.R. n. 3 del 13/01/1976. La sua estensione territoriale derivava dal raggruppamento dei territori degli ex Consorzi elementari, oltre che la parte sud-orientale dei Colli Euganei. La sua superficie territoriale interessava in tutto o in parte 28 Comuni della provincia di Padova e tre Comuni veneziani: Cona, Cavarzere e Chioggia.
La Regione del Veneto con la legge 8 maggio 2009, n. 12 'Nuove norme per la bonifica e la tutela del territorio' ha disposto la fusione del Consorzio di Adige Bacchiglione di Conselve con il Consorzio di Bonifica Euganeo di Este, denominando il nuovo ente 'Consorzio di bonifica Adige Euganeo".

 

Patrimonio: Il patrimonio archivistico del Consorzio Adige Bacchiglione è composto dai fondi degli ex disciolti consorzi elementari 1) Consorzio di Bonifica Fossa Monselesana - Foresto Generale (Monforesto); 2) Consorzio di Bonifica Bacchiglione Fossa Paltana; 3) Consorzio di Bonifica Retratto di Monselice (e i Colli Euganei); 4) Consorzio di Bonifica Paludi Catajo e Savellon di Bagnarolo e del nuovo Consorzio, per un totale di più di tremila pezzi archivistici. La documentazione più antica risale alla metà del XIX secolo.

Strumenti di consultazione: E' a disposizione uno strumento di ricerca sommario che serve tutto il complesso archivistico realizzato da Cristina Tognon. E' stata avviata un'attività di inventariazione analitica informatizzata di tutte le carte dell'ex Consorzio.



Data ultimo aggiornamento: 09 dicembre 2015