Percorsi Percorsi

Siti tematici Siti tematici

Contenuto Html Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2012

Modello link 1 Modello link 1

Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Sedico

Area archeologica del Castelliere di Noal di Sedico

Realizzazione:

Comune di Sedico

Direzione scientifica:

Dott.ssa E. Bianchin Citton (Sopr. Per i Beni Archeologici del Veneto)

Specifiche:

Area archeologica inaugurata il 27 maggio 2000. Il progetto ha potuto godere di finanziamenti europei nell´ambito del Programma Leader II.

Arco cronologico interessato:

  • fine bronzo recente/inizi bronzo finale
  • Bronzo finale /prima età del ferro
  • epoca medievale

Descrizione:

Le indagini archeologiche, iniziate nel 1994, hanno permesso l´individuazione di strutture murarie riconducibili a tre differenti momenti. Le evidenze archeologiche (materiali ceramici, bronzei, resti di pasto) permettono di ipotizzare la presenza di un castelliere tra la tarda età del bronzo recente e gli inizi del bronzo finale (XII-XI secolo a.C.). Tra il bronzo finale e la prima età del ferro (X-IX secolo a.C.) sarebbero stati compiuti alcuni interventi di ampio respiro mirati alla creazione di una piů solida struttura difensiva. Dopo questa fase il sito non presenta ulteriori segni di insediamento sino al medioevo, quando alcune strutture dell´età del ferro vengono riutilizzate, sempre a carattere difensivo, a conferma della tradizione orale che racconta della presenza di un castello sulla sommità del colle. Progetto legato a forti aspetti di tutela e di valorizzazione

Finanziamenti regionali:

  • Anno 2001 - Contributo € 10.329,14
  • Anno 2002 - Contributo € 10.400,00
  • Anno 2003 - Contributo € 5.000,00
  • Anno 2004 - Contributo € 10.000,00
  • Anno 2005 - Contributo € 10.000,00

Aspetti bibliografici:

  • E. Bianchin Citton, Il Castelliere di Noal di Sedico (Belluno), in QdAV XVII, 2001, pp. 189-190

Pagine Web:



Data ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2014