Iniziative regionali per il sostegno di celebrazioni speciali

Legge Regionale 16 marzo 2006, n. 4
Interventi regionali per celebrazioni speciali in occasione della commemorazione di eventi storici di grande rilevanza o di personalità venete di prestigio nazionale o internazionale.

La Legge Regionale 16 marzo 2006, n. 4 ha come fine quello di commemorare la ricorrenza di eventi o personalità che hanno segnato, in modo rilevante, la storia del Veneto elevandone il prestigio e l’immagine a livello regionale, nazionale e internazionale.

Essa prevede una Commissione Tecnico Scientifica [file .pdf, 6 Kb], approvata con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 161 del 15 ottobre 2015, permanente che ha il compito di selezionare i progetti più meritevoli e di proporli all’approvazione della Giunta Regionale che procederà poi alla nomina di singoli Comitati Regionali per ogni celebrazione approvata.

Le proposte di celebrazione si devono riferire alla commemorazione di importanti eventi storici che hanno avuto luogo in Veneto oppure della nascita o morte di illustri personalità venete, purché la loro rilevanza non sia strettamente locale.

Esse possono essere presentate dalle Autonomie locali, dalle Istituzioni pubbliche di studio e ricerca a livello universitario, dalle Istituzioni culturali di grande rilevanza presenti nel territorio regionale, dai componenti della Commissione Cultura del Consiglio Regionale e dalla Giunta Regionale. 

Criteri e modalità

D.G.R. n. 2210 del 11.07.2006 - Criteri per l'attuazione della Legge regionale 16 marzo 2006, n. 4 "Interventi regionali per celebrazioni speciali in occasione della commemorazione di eventi storici di grande rilevanza o di personalità venete di prestigio nazionale o internazionale".
Allegato A [file .pdf, 18 KB] Criteri, tempi e procedure per la presentazione delle proposte.
 

A partire dal 1 luglio 2013, la Regione del Veneto gestisce la corrispondenza principalmente in formato elettronico a mezzo P.E.C. (Posta Elettronica Certificata), secondo le disposizioni del vigente Codice dell’Amministrazione Digitale, con l’obiettivo di diminuire i tempi della corrispondenza tradizionale e i costi di spedizione.
Si invitano pertanto i soggetti provvisti di P.E.C. ad inviare la corrispondenza a questo indirizzo: beniattivitaculturalisport@pec.regione.veneto.it
Si ricorda che nel testo della P.E.C. dovrà essere sempre indicata la Direzione regionale competente per materia (Direzione Attività Culturali e Spettacolo) e la normativa regionale di riferimento. Si ricorda inoltre che gli allegati dovranno essere inviati in formati portabili statici non modificabili: .pdf, .pdf/A, .odf, .txt, .jpg, .gif, tiff, .xml.
Ulteriori informazioni sono reperibili al seguente link:
http://www.regione.veneto.it/web/informatica-e-e-government/pec

Informativa sul trattamento dei dati personali (ex art. 13, Regolamento 2016/679/UE - GDPR) [file .pdf, 31 KB]. Da conservare da parte del soggetto richiedente


Documenti da allegare alla presentazione del progetto
Solo per i soggetti privati
 
1) Dichiarazione sostitutiva [file .doc, 54 Kb] ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” e successive modificazioni di non versare in nessuna delle condizioni ostative alla concessione del contributo previste dall’art. 1, comma 1 della L.R. 11 maggio 2018, n. 16 “Disposizioni generali relative ai procedimenti amministrativi concernenti interventi di sostegno pubblico di competenza regionale”;
2) Scheda anagrafica [file .pdf, 125 kb]
3) Scheda posizione fiscale [file .pdf, 76 Kb]
4) Dichiarazione assenza condanne [file .rtf, 28 Kb] 


MODALITA’ DI RENDICONTAZIONE DEL FINANZIAMENTO CONCESSO

A seguito dell’approvazione della Delibera di Giunta Regionale con la quale viene concesso il finanziamento regionale, il soggetto beneficiario dovrà presentare, ai fini dell’erogazione della somma assegnata, entro il 31 dicembre dell’esercizio di riferimento del finanziamento e a pena di decadenza dal diritto al beneficio economico, la seguente documentazione: 
 
Modulistica rendicontazione per soggetti privati:
2) Scheda anagrafica [file .pdf, 125 KB]
3) Scheda posizione fiscale [file .pdf, 76 KB] 

Modulistica rendicontazione per soggetti pubblici
 
La documentazione dovrà essere indirizzata
 
Al Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport
Palazzo Sceriman,
Cannaregio,168
30121 VENEZIA
 
e inviata mediante una delle seguenti modalità:  
  • trasmissione a mezzo posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: beniattivitaculturalisport@pec.regione.veneto.it; a tale proposito si prega di fare particolare attenzione alla regole di invio stabilite dalla Giunta regionale (consultabili sul sito istituzionale della Regione all’indirizzo http://www.regione.veneto.it/web/affari-generali/pec-regione-veneto) con l’avvertenza che le istanze PEC presentate in maniera difforme da quanto stabilito verranno ripudiate e considerate come non presentate;
  • spedizione a mezzo posta raccomandata A/R (consentita solo per i soggetti privati).
e dovrà essere corredata da copia fotostatica di un documento d’identità del soggetto sottoscrittore in corso di validità.
 

Per maggiori informazioni



Data ultimo aggiornamento: 21 giugno 2018