Atlante Veneto

Le biblioteche venete sono ricche di riproduzioni a stampa di luoghi e vedute del territorio, che costituiscono testimonianze importanti della sua storia ed evoluzione nel tempo. Come indica la Convenzione Europea del Paesaggio, i paesaggi locali sono fondamento dell'identità delle popolazioni, patrimonio culturale e naturale comune la cui conoscenza va promossa e sostenuta. L'attuazione di questo progetto costituisce quindi un passo fondamentale per la valorizzazione di materiali a tutt'oggi poco conosciuti e nello stesso tempo promuove il raggiungimento degli obiettivi indicati nella Convenzione.

Venezia, Palazzo Ducale, cortile Tiziano Aspetti, Atlante regge la volta celeste, particolare
Venezia, Palazzo Ducale,
Atlante regge la volta celeste.

Le incisioni a stampa d'interesse geografico e vedutistico sono beni complessi, che per essere trattati adeguatamente richiedono competenze specifiche diverse: proprio per questo sono, nella maggior parte dei casi, ancora in attesa di essere identificate e catalogate, precluse alla fruizione da parte di amministratori, professionisti, ricercatori, studiosi, della comunità tutta che può farne utilizzi molteplici.

Il Progetto Atlante Veneto, promosso dalla Regione del Veneto in collaborazione con la Fondazione Benetton Studi Ricerche di Treviso (DGR n. 2281 del 29 dicembre 2011) e con il concorso della Fondazione scientifica Querini Stampalia, intende fornire supporto alle biblioteche del territorio che possiedono questa tipologia di materiale bibliografico per assicurarne la tutela, valorizzazione e fruizione.

La Fondazione Benetton raccoglie i dati contattando direttamente le biblioteche che conservano questa tipologia di materiali, cui viene chiesto di compilare l'allegata scheda di rilevamento.

È stata completata la mappatura di tutte le province venete: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza.

Si invita chiunque conosca l'esistenza sul territorio regionale di fondi o collezioni private di stampe d'interesse geografico e vedutistico, a darne segnalazione ai referenti sotto indicati:

  • dott.ssa Marta Modesto, geografa, ricercatrice;
  • dott. Massimo Rossi, geografo, coordinatore del progetto.
  • Segreteria, tel. 0422 5121, fbsr@fbsr.it

Per dare supporto alla realizzazione del progetto, che è stato riconosciuto come buona pratica dall’Associazione Italiana Biblioteche e come tale proposta in altri ambiti territoriali, la Regione ha organizzato degli specifici corsi di formazione per bibliotecari.

Il rilevamento dei beni cartografici del Veneto, fondamento del progetto Atlante Veneto, ha dato origine a iniziative di valorizzazione come la mostra  La geografia serve a fare la guerra? (Treviso, Fondazione Benetton, 6 novembre – 19 febbraio 2017), realizzata dalla Fondazione in partnership con Fabrica e il sostegno della Regione del Veneto.

Per promuovere la didattica sulla conoscenza e uso della cartografia storica si allega un elenco dei siti utili.



Data ultimo aggiornamento: 13/03/2018

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html