Archivio storico diocesano di Padova

Archivio storico diocesano di Padova Archivio storico diocesano di Padova
Archivio storico diocesano di Padova Archivio storico diocesano di Padova

Indirizzo:
Via Dietro Duomo, 15 – 35139 Padova
Telefono: 049 8226134
Fax: 049 8226150
E-mail: archiviostorico@diocesipadova.it
Apertura: in orario regolamentato
Direttore: don Stefano Dal Santo

Sede: L’archivio è conservato al primo piano del palazzo sede della Curia vescovile di Padova.

Nota storica: Nonostante l’origine dell’episcopato padovano risalga all’epoca tardo antica e si possa presumere che fin dai primi secoli della sua esistenza abbia costituito un archivio, non si conservano nell’attuale archivio della Curia testimonianzedocumentarie che rimandino a prima del secolo XIII per la Mensa vescovile, e al secolo XIV per le serie di cancelleria e giudiziarie, trovandosi invece i più remoti documenti della chiesa padovana nell’archivio del Capitolo della Cattedrale (secolo IX). Tuttavia la sostanziale continuità a partire da quelle date di tali serie più antiche sembra indicare un’attività ormai organicamente strutturata che si verrà comunque articolando più partitamente nei secoli successivi, soprattutto dalla fine del secolo XVI. Consistente doveva essere la mole della documentazione commisurata all’estensione della diocesi, non pochi furono anche gli eventi che depauperarono la compagine documentaria: innanzitutto due incendi occorsi nei secoli XV e XVIII, ma anche dispersioni non dovute a eventi calamitosi ma alla volontà stessa di chi era preposto alla conservazione dell’archivio. Fu invece con il secolo XVIII che si assistette a un più preciso interesse per l’archivio. A partire dal secolo XIX si osserva un incremento con l’acquisizione di nuovi fondi. La trasformazione dell’archivio in istituto di conservazione si ebbe in tempi recenti con la predisposizionedella nuova sede inaugurata nel 1962.

Patrimonio: L'Archivio raccoglie la documentazione prodotta dalla Curia vescovile della Diocesi di Padova e numerosi fondi appartenenti anche ad altri soggetti produttori che nel tempo sono confluiti nel medesimo istituto di conservazione accanto al nucleo documentario originario. I fondi conservati, che complessivamente presentano una consistenza di 315 ml, sono i seguenti: Curia vescovile di Padova;Archivio capitolare; Commissione centrale ecclesiastica di Padova;Ente diocesano assistenza sacerdoti di Padova; Mensa vescovile di Padova; Sapienza del clero di Padova; Parrocchie di Padova. Registri canonici; Cattedrale di Padova; Parrocchie urbane e suburbane di Padova. Registri dello stato civile; Congregazione dei parroci e vicari di Padova; Azione cattolica di Padova; Nepomuceno di Padova; Curazia dell’Istituto degli esposti di Padova; Opera del soccorso per i paesi devastati dalla guerra di Padova; Carte Angelo Fontanarosa di Padova; Carte Giuseppe Minella di Padova; Carte Rizieri Zanocco di Padova; Carte Antonio Barzon e Giuseppe Rocco di Padova; Autografi di Padova; Lettere di San Gregorio Barbarigo di Padova.

Strumenti di consultazione: Inventario realizzato nell’ambito del progetto EcclesiaeVenetae, consultabile in rete all’indirizzo: http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?RicProgetto=ev .
Altre informazioni: L’Archivio diocesano di Padova è presente nell’Anagrafe degli Istituti Culturali Ecclesiastici: http://www.anagrafebbcc.chiesacattolica.it/anagraficaCEIBib/index.jsp

Bibliografia:
B. Cecchetti, Statistica degli archivi della regione veneta I, Venezia, 1880.
Per l´inaugurazione della rinnovata sede degli archivi e della biblioteca capitolare nel palazzo vescovile di Padova [...], Padova, 1962.
A. Rigon, Frataleacappellanorum, parroci e cura d´anime in Padova dal XII al XV secolo, Padova, 1988.
C. Bellinati, Archivio diocesano di Padova in Guida degli archivi diocesani d´Italia, 1990.
Diocesi di Padova a cura di P. Gios, Padova, 1996.
 



Data ultimo aggiornamento: 10 agosto 2015