Archivio dell'Associazione Culturale "Società di Mutuo Soccorso Ernesto De Martino"

Archivio dell'Associazione Culturale Società di Mutuo Soccorso Ernesto De Martino Archivio dell'Associazione Culturale "Società di Mutuo Soccorso Ernesto De Martino" Archivio dell'Associazione Culturale "Società di Mutuo Soccorso Ernesto De Martino" Archivio dell'Associazione Culturale "Società di Mutuo Soccorso Ernesto De Martino"

Indirizzo: Cannaregio, 98/M – 30125 Venezia

Telefono: 333.7596149 - 349.0845416

E-mail: smsdemartino@libero.it

Sito Internet: https://smsdemartino.wordpress.com

Accesso: previo appuntamento

Responsabile: Antonella De Palma, presidente dell’Associazione

Referente tecnico per l'archivio: Francesca Poggetti

Luogo di conservazione:
L’Archivio è ospitato al piano terra e al primo piano di locali di proprietà del Comune di Venezia, sede dell’Associazione, a Venezia, in area ex Saffa nel sestiere di Cannaregio.

Nota storica:
L’Associazione, senza scopo di lucro, e affiliata all’Istituto Ernesto de Martino, nasce nel 1997 con lo scopo di conservare e divulgare il materiale sonoro donato da Luisa Ronchini e Gualtiero Bertelli,  relativo alla loro attività di ricerca per il Canzoniere Popolare Veneto sul canto di tradizione orale di area veneziana. Con il tempo le iniziative di ricerca e le collaborazioni esterne hanno arricchito l’archivio sonoro e quello cartaceo di altri fondi di rilevante interesse.

Patrimonio:
L’Archivio è composto da fondi sia cartacei che sonori, che documentano canti e   tradizioni popolari, storie di vita, la vita e il lavoro delle classi subalterne, l’attività di movimenti di base, soprattutto dell'area veneziana, tra gli anni ’70 e ’90 del Novecento.
Di seguito un sintetico elenco dei fondi conservati, compreso quello prodotto dall’Associazione stessa:

  • Fondo Società di Mutuo Soccorso: Contiene le registrazioni effettuate dai ricercatori appartenenti all’associazione e riguardanti tanto la storia orale quanto l’etnomusicologia. Di questa sezione fanno parte:
    • Fondo Murano: contiene circa 40 interviste effettuate da Antonella De Palma e Andrea Tosi ai maestri vetrai di Burano, svolte nell’ambito di una ricerca effettuata in collaborazione con la Scuola del vetro Abate Zanetti di Murano;
    • Fondo “Archivio della Memoria – Venezia”: raccoglie tutte le registrazioni effettuate dai ricercatori che hanno partecipato al progetto. Si tratta di oltre un centinaio di storie di vita e di lavoro raccolte a Venezia e nelle isole della laguna, nonché alcuni nastri di canti popolari veneziani cantati da Espedita Grandesso;
    • Fondo “Archivio della Memoria – Taranto”: raccoglie tutte le registrazioni effettuate a Taranto riguardanti la storia della città operaia a partire dal secondo dopoguerra.
  • Fondo Canzoniere Popolare Veneto: comprende i nastri dell’archivio del Canzoniere Popolare Veneto donati in originale da Gualtiero Bertelli.
  • Fondo Luisa Ronchini: i nastri originali dell’archivio della cantante e ricercatrice Luisa Ronchini donati all’associazione dalla sorella Liliana.
  • Fondo Silvia Bortolato: copia dei nastri registrati dalla ricercatrice nell’area di Mira negli anni Ottanta/Novanta (solo canzoni).
  • Fondo Paolo Sartori: nastri originali di canti e musiche a ballo registrate in Veneto negli anni Ottanta.
  • Fondo Camillo Pavan: copia delle interviste effettuate dallo storico orale di Treviso riguardanti per la maggior parte la storia del lavoro lungo il fiume Sile. 
  • Fondo Devi Sacchetto: copia delle registrazioni effettuate dal ricercatore negli anni Novanta e riguardanti le problematiche legate al lavoro.
  • Fondo Antonietta Podda: copia di varie interviste a minatori della Sardegna.
  • Fondo Centro di documentazione Fatagaga (Marghera anni ‘80-’90).
  • Fondo Pietro di Paola: interviste realizzate negli anni Novanta a operai di Marghera.

Strumenti di consultazione:
Elenco di consistenza del patrimonio archivistico. Il Fondo sonoro Luisa Ronchini è stato catalogato in modo analitico da Antonella De Palma e Caterina Ietti.

Altre informazioni:
L’Associazione conserva inoltre una biblioteca tematica formata da oltre mille volumi. Si segnala la presenza del  fondo De Grandis formato da volumi sulla storia della resistenza appartenuti al partigiano De Grandis di Venezia, il fondo Leydi che raccoglie diverse pubblicazioni donate dell’etnomusicologo Roberto Leydi.
L’emeroteca raccoglie le collezioni, non tutte complete, dei seguenti periodici: Primo Maggio (completo), Potere Operaio (completo), Rosso, Lotta Continua, Il Cantastorie, Prima Persona (completo), Musica realtà, La Classe, Fabbrica e Stato, Autonomia, Cuore, La Rivista Veneta, Zero Network, Controinformazione, Fogli Sensibili, AltroCheMestre, Il Comune Democratico.
L’associazione conserva infine una discreta raccolta di cd e dischi su vinile di musica etnica, musica popolare, cantautori popolari.



Data ultimo aggiornamento: 09 dicembre 2015