Elenco degli allegati al regolamento n. 1013/2006

Il regolamento 1013/2006 si compone di 64 articoli e di 14 allegati.

  1. Allegato I A
    Contenente il fac simile del documento di notifica.

  2. Allegato I B
    Contenente il fac simile del documento di movimento.

  3. Allegato I C
    Attualmente “in bianco”. Dovrà contenere le istruzioni per la compilazione del documento di notifica e del documento di movimento.

  4. Allegato II
    Si divide in:
    – parte 1, contenente le informazioni da fornire sul documento di notifica o da allegare allo stesso;
    – parte 2, contenete le informazioni da fornire sul documento di movimento o da allegare allo stesso;
    – parte 3, contenente le informazioni ed i documenti aggiuntivi che possono essere richiesti dalle autorità competenti.

  5. Allegato III
    Contiene il cosiddetto “elenco verde”.
    Si suddivide in:
    – parte I, che rinvia all’elenco B dell’allegato V;
    – parte II, contenente un elenco OCSE di ulteriori specifici rifiuti.

  6. Allegato III A
    Attualmente “in bianco”, conterrà l’elenco delle miscele di rifiuti elencati nell’allegato III (parte I e II) e non classificate sotto una voce specifica.

  7. Allegato III B
    Attualmente “in bianco”, dovrà contenere l’elenco dei rifiuti verdi addizionali in attesa di inclusione nei pertinenti allegati della Convenzione di Basile o della decisione OCSE.

  8. Allegato IV
    Contiene il cosiddetto “elenco ambra”.
    Si divide in:
    – parte I, che rinvia all’elenco A della parte 3 dell’allegato V e all’elenco A della parte 1 dell’allegato V;
    – parte II, contenente un elenco OCSE di ulteriori specifici rifiuti.

  9. Allegato IV A
    Attualmente “in bianco”, dovrà contenere l’elenco dei rifiuti che, ancorché siano elencati in allegato III, saranno comunque (anche se destinati a recupero) soggetti all’obbligo di notifica ed autorizzazione.

  10. Allegato V
    Contiene i criteri per l’individuazione dei “Rifiuti soggetti al divieto di esportazione in paesi extra OCSE.
    Si divide in:
    – parte 1 che riporta:
    • l’elenco A, con la precisazione, nell’introduzione, che si tratta dei rifiuti soggetti al divieto di esportazione;
    • l’elenco B, con la precisazione, nell’introduzione, che si tratta dei rifiuti non soggetti al divieto di esportazione;
    – parte 2 che riporta l’elenco europeo dei rifiuti (codici CER), con la precisazione, nell’introduzione, che il divieto di esportazione riguarda solo i rifiuti pericolosi;
    – parte 3, che riporta l’allegato II alla Convenzione di Basilea ed un elenco OCSE di ulteriori rifiuti soggetti al divieto di esportazione.

  11. Allegato VI
    Contiene il modulo per gli impianti titolari di autorizzazione preventiva.

  12. Allegato VII
    Contiene il fac simile del documento di accompagnamento dei rifiuti soggetti agli obblighi generali di informazione.

  13. Allegato VIII
    Contiene le linee guida per una gestione ecologicamente corretta.

  14. Allegato IX
    Contiene il questionario di informazione per gli Stati membri.



Data ultimo aggiornamento: 04 marzo 2013