Aggiornamento "reddito soglia" per il triennio 2016-2018

Conformemente a quanto riportato nella DGR n. 2879/2013 – che prevede l’aggiornamento ogni 3 anni dei “redditi soglia” per l’edificabilità in zona agricola – con decreto n. 6/2017 vengono rideterminati i valori aggiornati di redditività minima (redditi soglia) per il triennio 2016-2018, da applicare ai piani aziendali presentati nell’anno corrente (2017) e fino a fine il 2019.

L’aggiornamento viene eseguito prendendo come riferimento il livello di retribuzione degli “Impiegati nel settore agricolo con autonomia di concezione e potere di iniziativa (I categoria)” della tabella delle Retribuzioni convenzionali per l’anno 2016 (approvata dal Ministero del Lavoro con DM 25 gennaio 2016, pubblicata in GU n. 24 del 30/01/2016) e applicando i criteri di calcolo fissati nella DGR n. 2879/2013, con specifico riferimento alle aliquote percentuali e compiendo gli opportuni arrotondamenti.

La Tabella aggiornata dei “redditi soglia” (che sostituisce la tabella di cui al Punto 1 della DGR n. 2879/2013) è la seguente:
 

 

Redditività minima (reddito soglia) – valori validi per il triennio 2016-2018:

Tipologia di intervento:

pianura

collina

montagna

– abitazione

70% reddito riferimento:
€ 16.500,00

70% reddito riferimento:
€ 16.500,00

70% reddito riferimento:
€ 16.500,00

– strutture agricolo-produttive

50% reddito riferimento:
€ 11.800,00

40% reddito riferimento:
€ 9.400,00

30% reddito riferimento:
€ 7.100,00

 

 

TORNA A EDILIZIA RURALE