Amministrazione Trasparente Amministrazione Trasparente



fonte: Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto

ordinamento: i provvedimenti sono in ordine di data provvedimento
visita il sito BurVeT »


Deliberazione della Giunta Regionale

Atto numero: 1690 del: 24/09/2013 Visualizza dettaglio atto »
Bollettino numero: 85 del: 08/10/2013 Visualizza bollettino »

Oggetto:
ESU-Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Verona. Autorizzazione di atti relativi al personale. Integrazione della D.G.R. n. 873 del 04/06/2013. (DD.G.R. n. 1841 dell'08/11/2011 - n. 769 del 02/05/2012 - n. 2563 dell'11/12/2012 - n. 907 del 18/06/2013).

Contenuto ed estremi dei principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento: Viene autorizzato l'ESU-Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di Verona ad attivare il procedimento per l'assunzione di n. 1 unità di personale di Categoria C, Posizione Economica da C1 a C5, mediante l'istituto della mobilità esterna tra enti strumentali regionali aventi lo stesso C.C.N.L. di riferimento.

Spese previste: -

Deliberazione della Giunta Regionale

Atto numero: 1686 del: 24/09/2013 Visualizza dettaglio atto »
Bollettino numero: 85 del: 08/10/2013 Visualizza bollettino »

Oggetto:
Ditta: Società Acquisti Costruzioni Ricostruzioni Immobili A.C.R.I. S.r.l. Rilascio della concessione di acqua termale da denominare "MARINA ZANCANARO" in comune di San Michele al Tagliamento (VE) - L.R.40/89.

Contenuto ed estremi dei principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento: Trasformazione in concessione di un permesso di ricerca di acqua termale rilasciato con D.G.R. n.3017 del 20.10.2009 e conclusosi favorevolmente.

Spese previste: -

Deliberazione della Giunta Regionale

Atto numero: 1684 del: 24/09/2013 Visualizza dettaglio atto »
Bollettino numero: 85 del: 08/10/2013 Visualizza bollettino »

Oggetto:
L.R. 3 febbraio 2006, n. 2, art. 3. Trasferimento alla Provincia di Belluno delle funzioni amministrative in materia di gestione del demanio idrico. Prosecuzione dell'attività dello Sportello Unico Demanio Idrico in provincia di Belluno.

Contenuto ed estremi dei principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento: Nell'ambito del processo di snellimento delle procedure e di accesso "trasparente" all'amministrazione da parte dell'utenza, in materia di demanio idrico, appare opportuno proseguire l'attività dello Sportello Unico Demanio Idrico in provincia di Belluno, avviata con DGR 420/2011.

Spese previste: -

Dati aggiornati al 25/09/2020

Gestore Download Gestore Download

Download dei contenuti in formato