Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

ESERCITAZIONE POLIZIA DI STATO A PADOVA. PRESIDENTE ZAIA, “MOMENTO DI FORMAZIONE PER FAVORIRE CONOSCENZA, SICUREZZA E PROTEZIONE A CITTADINI E LAVORATORI IN SCENARI CRITICI”

25 febbraio 2024

Comunicato n° 308

(AVN) – Venezia, 25 febbraio 2024

 

“L’esercitazione odierna a Padova, condotta dalla Polizia di Stato con il coinvolgimento delle risorse specializzate, dei dipartimenti del territorio e i componenti operativi, dimostra l’importanza della formazione e della collaborazione di tutte le donne e gli uomini delle forze dell’ordine impegnati a garantire quotidianamente l’incolumità e la sicurezza ai cittadini e ai lavoratori. Il capoluogo patavino è una delle aree più produttive dell’interno nord Italia; è la città di Giotto, un autentico scrigno d'arte e di storia che registra rilevanti flussi legati anche al turismo religioso alla Basilica Pontificia di Sant’Antonio. Ma non mancano luoghi della memoria, siti legati al mondo ebraico e che oggi richiedono una diversa attenzione, in riferimento all’attuale contesto geopolitico. Ecco che momenti di formazione come quello di oggi favoriscono la conoscenza e aumentano la consapevolezza di scenari critici, accelerando il dialogo con i cittadini e il mondo delle imprese”.

Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, accoglie con gratitudine il momento di esercitazione diretto dal Questore di Padova, Marco Odorisio, con la collaborazione dei Funzionari ed articolazioni della Questura con il Vice Direttore del Servizio Controllo del Territorio, Dr Massimo Scannicchio.

 

L’esercitazione si è svolta al Supermercato Alì, in via dei Colli n 31, Padova e ha ripercorso le criticità conseguenti all’irruzione di due soggetti armati che hanno fatto ingresso nel supermercato prendendo in ostaggio una cassiera e altri dipendenti, con l’intervento delle articolazioni del Servizio Controllo del Territorio, Squadre Volanti, Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” UOPI e un elicottero del X Reparto Volo della Polizia di Stato di Venezia.

 

“Queste simulazioni, con il coinvolgimento attivo di cittadini e lavoratori, danno la possibilità di fare esperienza diretta osservando come gli apparati operativi e di sicurezza intervengono nella gestione delle criticità – prosegue il Governatore -. Ecco che diventa fondamentale mantenere un dialogo costante con la cittadinanza e il mondo delle imprese, al fine di aumentare la consapevolezza del ruolo di coloro che garantiscono quotidianamente la sicurezza pubblica delle persone, non solo nelle situazioni più complesse”.

 

(PRESIDENTE)




Data ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2024