Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

PROGRAMMAZIONE GENERALE. RIUNIONE TAVOLO DI PARTENARIATO CON STAKEHOLDER REGIONALI. PRESIDENTE ZAIA “UNA PARTITA CHE PREVEDE UN LAVORO COMUNE”

30 settembre 2022

Comunicato n° 1991

(AVN) Venezia, 30 settembre 2022

 

“È stato un incontro assolutamente positivo. All’interno del Tavolo di Partenariato abbiamo discusso di molti temi e dei problemi contingenti: non solo Pnrr e aggiornamento dei fondi comunitari ma anche, e in modo particolare, di crisi energetica e interventi coordinati che possiamo realizzare. Gli stakeholder del Veneto sono tutti assolutamente aggiornati e concentrati: ringrazio i rappresentanti delle associazioni di categoria e delle parti sociali per come hanno affrontato seriamente e per come stanno affrontando questa partita, che prevede un lavoro comune”.

 

Così il Presidente della Regione Luca Zaia al termine della riunione del Tavolo di concertazione per la programmazione generale, tenutasi oggi a Palazzo Balbi, sede della Giunta Regionale, e che ha visto la partecipazione dell’Assessore al Bilancio Francesco Calzavara e all’Economia Roberto Marcato, e dei rappresentanti delle principali categorie del mondo economico, imprenditoriale, associativo, sindacale, universitario e degli enti locali. Il Tavolo di concertazione per la programmazione generale, che funge da tavolo di Tavolo di Partenariato, è il punto di coordinamento fra le politiche regionali. Concorre alla concretezza dell’agire regionale attraverso una serie di strumenti principali: il Documento di Economia e Finanza Regionale (DEFR), il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), i Programmi co-finanziati con risorse europee 2021-2027 e i Piani regionali.

 

L’incontro è stato l’occasione per fornire una serie di dati di aggiornamento. In particolare, per quanto riguarda il PNRR, le risorse assegnate al Veneto ammontano a 4.644.353.631,78 euro mentre i Programmi co-finanziati con risorse europee 2021-2027 hanno messo in campo 2.950 mln di euro. E’ stato affrontato anche il tema del caro energia, in relazione all’adozione del Nuovo Piano Energetico Regionale. I prossimi passi prevedono la condivisione dei contenuti del Rapporto Statistico Regionale 2022, focalizzato su congiuntura, energia e transizione digitale e una possibile articolazione in Tavoli settoriali di approfondimento con gli Assessori di competenza, su temi come lo sviluppo economico, il settore primario, la tutela dell’ambiente e sicurezza del territorio, le infrastrutture, la sanità ed il sociale. L’obiettivo è quello di arrivare a presentare una proposta condivisa al nuovo Governo.

$rveImmagine.descrizione_1.data


Data ultimo aggiornamento: 30 settembre 2022