Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

BILANCIO. OK DA CONSIGLIO ALLA NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DEFR 2022-2024. CALZAVARA, “DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE CHE GUARDA AL PNRR E ALLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA”

30 novembre 2021

Comunicato n° 2217

 

(AVN) Venezia, 30 novembre 2021

“Con il Documento di Economia e Finanza Regionale 2022-2024 e la sua Nota di aggiornamento si individuano le strategie di breve e medio periodo della Regione del Veneto, fissando 39 obiettivi strategici che ci permetteranno di orientare l’azione di governo verso un Veneto più autonomo, vincente e ancora più attrattivo. Mettiamo nero su bianco le priorità del prossimo triennio in modo responsabile, per favorire il benessere della comunità, valorizzare e tutelare l’heritage regionale, il patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, sviluppare relazioni economiche solide sia in ambito nazionale sia in quello internazionale, anche attraverso nuove competenze e all’innovazione, per sostenere il rilancio post-pandemia del Veneto”.

Così l’assessore al Bilancio e alla Programmazione del Veneto, Francesco Calzavara, commenta l’approvazione, in Consiglio regionale, della Nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza Regionale (DEFR) 2022-2024, che rappresenta la base strategica dell’intera manovra di bilancio.

Oltre a descrivere gli scenari macroeconomici e finanziari, delineare la programmazione regionale, fissare le politiche da adottare e gli obiettivi da perseguire, il DEFR, nel quadro di quanto evidenziato dalla Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile e tenuto conto dell’evoluzione dei lavori del PNRR, esprime anche il quadro delle risorse disponibili per la programmazione unitaria dei programmi cofinanziati da fondi europei. Tre ambiti fondamentali che avranno forte impatto nel prossimo triennio.

“Il DEFR, infatti, rappresenta oggi il vero tavolo di confronto politico per il Veneto, costruito in maniera partecipata anche con le parti economiche, sociali e gli stakeholders – continua l’Assessore -. In queste due giornate la maggioranza e la minoranza hanno discusso in modo aperto e costruttivo, senza muri ideologici e, in questo senso, si inquadra l’approvazione di un numero consistente di emendamenti presentati dalla minoranza che hanno ulteriormente arricchito il testo che, di anno in anno, va a definire, in maniera più puntuale, le traiettorie socio economiche del Veneto per i prossimi anni”.

“Infine, accolgo con estremo favore l’intervento che il Governo sta portando avanti per far atterrare le risorse del PNRR in Veneto – conclude Calzavara, annunciando l’assegnazione di ulteriori 317 milioni di euro che si sommano alle risorse già stanziate a favore del Veneto e che ammontano a oltre 1 miliardo e 350 milioni -. Questo risultato è frutto del gioco di squadra messo in campo dall’Amministrazione regionale, grazie al confronto quotidiano con i rispettivi Ministeri sui vari fronti ritenuti strategici, per innescare la giusta attenzione nei confronti dei nostri territori e delle nostre comunità”.



Data ultimo aggiornamento: 30 novembre 2021