Dettaglio contenuto Dettaglio contenuto

Buono scuola anno scolastico 2022/2023

12 aprile 2023
 
La Regione del Veneto ha approvato il  bando  per l’assegnazione di un contributo regionale “Buono scuola”, relativo all’anno scolastico 2022/2023, che concorre alla copertura delle spese di iscrizione e frequenza,  nonché per le spese per l’integrazione e la didattica di sostegno a favore degli studenti con disabilità, esclusivamente in orario scolastico.
 
Possono richiederlo le famiglie che:
 
a) Hanno studenti residenti nella Regione del Veneto che hanno frequentato nell’anno scolastico 2022/2023:
scuola primaria o secondaria di primo o secondo grado statale; 
scuola primaria o secondaria di primo o secondo grado paritaria (privata o degli Enti locali); 
scuola primaria o secondaria di primo o secondo grado non paritarie incluse nell’Albo regionale delle “scuole non paritarie”; 
scuole della formazione professionale accreditate dalla Regione del Veneto che svolgono percorsi triennali di istruzione e formazione professionale per il conseguimento della qualifica professionale e/o percorsi di quarto anno per il conseguimento del diploma professionale, compresi i percorsi del sistema duale attivati in attuazione dell’Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 24 settembre 2015;
 
o per gli studenti con disabilità, riconosciuta ai sensi dell’articolo 3 della L. 5 febbraio 1992, n. 104, è ammessa l’iscrizione e la frequenza a qualunque altro tipo di istituzione scolastica facente parte del sistema nazionale di istruzione, oltre a quelli sopra citati, purché lo studente disabile si trovi nella condizione di: 
insuccesso scolastico fino all’anno scolastico-formativo 2020-2021 certificabile da parte di Istituzioni scolastiche statali, paritarie (gestite da privati e dagli enti locali) o non paritarie iscritte all’Albo regionale delle scuole non paritarie e anche da parte di Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto; 
successo scolastico certificabile conseguito entro l’anno scolastico-formativo 2022-2023 a seguito della frequenza presso Istituzioni scolastiche e formative non rientranti tra quelle indicate nel precedente, che applichino metodologie didattiche e di sostegno che hanno consentito il successo stesso;
 
b) Hanno speso, per ogni studente, per l’anno 2022/2023, almeno €. 200,00 per tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza;
 
c) Hanno un ISEE 2023 non superiore a €. 40.000,00 per studenti normodotati
Sono previste tre fasce di ISEE:
fascia 1: da € 0 ad € 15.000,00
fascia 2: da € 15.000,00 ad € 30.000,00
fascia 3: da € 30.000,00 ad € 40.000,00
in relazione alle quali varia l’importo del contributo. 
Se lo studente appartiene ad una famiglia numerosa con parti trigemellari o con numero di figli pari o superiore a quattro, è concesso il contributo di fascia 1 secondo le modalità previste dal Bando.-
 
d) Hanno un ISEE 2023 non superiore a €. 60.000,00 in caso di studenti disabili. E’ sempre concesso il contributo di fascia 1 secondo le modalità previste dal Bando. 
 
Le domande devono essere presentate, esclusivamente via web, dal 10 maggio 2023 e fino alle ore 12:00 del 12 giugno 2023 secondo le modalità previste dal bando ed utilizzando la propria identità digitale SPID (Sistema pubblico d'identità digitale), CIE (carta d'identità elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).-
 
Per saperne di più clicca qui
 
 
 

 

 

 



Data ultimo aggiornamento: 08 giugno 2023