Crea/Mostra articolo

Alloggi Turistici

Definizione
Gli alloggi turistici sono strutture ricettive composte da una a sei camere, ciascuna delle quali dotata di un massimo di quattro posti letto.
Tale tipologia rientra nell'ambito delle strutture ricettive complementari, aperte al pubblico, a gestione unitaria, situate in un edificio con spazi e servizi offerti al turista, diversi rispetto a quelli delle strutture ricettive alberghiere.
Fra i servizi che possono essere offerti, sono compresi la colazione e i pasti. 
Sono considerate Alloggio turistico anche le seguenti strutture: le Locande, le Camere/rooms/ zimmer /chambres, le Residenze rurali e le Country house.

Apertura di un Alloggio turistico
L'immobile deve avere destinazione urbanistica turistico ricettiva, (salvo diversa destinazione autorizzata prima del 24.4.2015).
La domanda di classificazione  deve essere presentata, alla Regione.
Presentazione della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) al comune, nel caso di nuovo gestore.
Si ricorda inoltre, fra gli obblighi previsti dalle norme del settore turistico, la comunicazione dei dati statistici sugli arrivi e presenze ospiti, in forma aggregata per provenienza, attraverso l’accesso ad un portale internet MT Web.

Principali caratteristiche:
- servizio di ricevimento;
- numero massimo di camere 6; numero massimo di letti per camera 4;
- sala pranzo / colazione facoltativa fino ai 3 leoni; obbligatoria per i 4 leoni.
Gli alloggi turistici non hanno la cucina nè l'angolo cottura. 

Normativa di riferimento:
- Articolo 27 della L.R. n. 11/2013;
- DGR  n. 419/2015 e s.m.i.
 



Data ultimo aggiornamento: 30/04/2019