Crea/Mostra articolo

Bandi / Avvisi Minori    
                                  

Approvazione del bando per l'assegnazione di contributi a favore di nuclei familiari con figli rimasti orfani di uno o entrambi i genitori. Art. 59, legge regionale 30 dicembre 2016, n. 30, "Collegato alla legge di stabilità regionale 2017", novellato dalla legge regionale 29 marzo 2018, n. 14.


Si comunica che con DDR n. 71 del 31 luglio 2018 [Bur n. 77 del 03 agosto 2018] sono stati modificati gli allegati B delle DGR n. 864 e n. 865 del 15 giugno 2018.

Nello specifico è stata modificata la parte così denominata:
“Dichiarazione prevista dalla Legge Regione Regionale 11 maggio 2018, n. 16”
sostituita dall'Allegato A del DDR n. 71 del 31 luglio 2018:
Allegato A DDR n. 71/2018 [file doc; 51 kb]

Si evidenzia che le istanze dei richiedenti già agli atti delle amministrazioni comunali sono da ritenersi comunque valide ai fini istruttori.
 

 Con D.G.R. n. 864 del 15 giugno 2018 [Bur n. 61 del 22 giugno 2018] è stato approvato il bando che individua i criteri, i termini e le modalità di erogazione dei contributi da assegnare, per il tramite delle amministrazioni comunali, in forma singola o associata, a nuclei familiari con figli rimasti orfani di uno o entrambi i genitori.

Il modulo di adesione dovrà essere presentato seguendo le indicazioni contenute nell’Allegato A.

Modalità operative:

I richiedenti entro il termine stabilito dall’Amministrazione comunale inviano al Comune di residenza il modulo di adesione di cui all’Allegato B al presente provvedimento, completo dei documenti richiesti così come individuati nel predetto Allegato B (in caso di invio a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al fine del rispetto del termine, fa fede la data del timbro dell’ufficio postale accettante).

Le Amministrazioni comunali in forma singola o associata
- pena l’esclusione, entro il termine perentorio delle ore 23.59 del 14 settembre 2018, redigono la
graduatoria di cui all’Allegato C al presente provvedimento;
- la approvano con provvedimento di Giunta Comunale/determinazione dirigenziale di cui diviene
parte integrante;
- trasmette via PEC alla Regione Veneto – Direzione Servizi Sociali, utilizzando esclusivamente lo schema tipo di comunicazione di cui all’Allegato D, la sola graduatoria approvata con il suddetto provvedimento, in formato PDF, all’indirizzo area.sanitasociale@pec.regione.veneto.it, specificando nell’oggetto “Amministrazione Comunale di …., Bando per l’assegnazione di contributi a favore di nuclei familiari con figli rimasti orfani di uno o entrambi i genitori – Anno 2018”;

La medesima graduatoria andrà inviata anche in formato Excel via mail all'indirizzo famigliaminorigiovani@regione.veneto.it.

Di seguito sono riportati l'Allegato A - per consultazione - e gli Allegati B, C e D in formato editabile:

 
Ogni richiesta di informazioni in merito al bando deve essere inviata esclusivamente a mezzo mail al seguente indirizzo: famigliaminorigiovani@regione.veneto.it



FAQ


1. ISEE

2. Quali sono i titoli di soggiorno validi ed efficaci secondo la normativa vigente?

3. PRIVACY




Risposta n. 1

Come si evince dall'Allegato A al provvedimento regionale, tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di pubblicazione sul BUR.
Nello specifico la dichiarazione ISEE emessa anche dopo il 22/06/2018 è strumento idoneo a dimostrare il possesso del requisito richiesto.
Per maggiori approfondimenti si mette a disposizione il Decreto n. 138 del 13.04.2017 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale per l'inclusione e le politiche sociali di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento delle Finanze, con il quale si approva l'aggiornamento del modello della Dichiarazione Sostitutiva Unica [file PDF, 1,5 Mb].



Risposta n. 2

L'Ente competente a cui rivolgere questa domanda è la Prefettura.
Si riporta di seguito il link delle Prefetture del Veneto, da contattare per ulteriori delucidazioni: http://www.prefettura.it/portale/generali/12365.htm



Risposta n. 3

In riferimento all'informativa per il trattamento dei dati, in calce al modulo di adesione di cui all'Allegato B al provvedimento regionale, si evidenzia che trattasi di fac-simile, da utilizzarsi da ciascuna amministrazione comunale sulla base dei propri regolamenti interni, ai sensi del Regolamento 2016/679/UE - General Data Protection Regulation.

 



D.G.R. n. 745 del 28 maggio 2018 - Assegnazione di contributi regionali per l'anno 2018, a favore di Comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti per le spese sostenute per l'inserimento di minori in comunità di accoglienza a carattere residenziale nell'anno 2017


Con D.G.R. n. 745 del 28 maggio 2018 [BUR n. 56 del 12/06/2018] è stato approvata l'assegnazione di contributi regionali per l'anno 2018 a favore di Comuni con popolazione non superiore ai 20.000 abitanti per il pagamento della retta relativa all'inserimento di minori in unità d'offerta residenziali ad essi dedicate.
La ripartizione dei contributi per l'anno 2018 avverrà sulla base degli esiti della D.G.R. 1210/2017.

Ogni richiesta di informazioni in merito deve essere inviata esclusivamente a mezzo mail al seguente indirizzo: famigliaminorigiovani@regione.veneto.it

 

 

FAQ

1. Qual è l'iter per accedere al Bando?

 




Risposta n. 1

Non sarà necessario inviare alcuna domanda di adesione. A breve la Regione provvederà, sulla base dei dati forniti dalle Amministrazioni comunali con Bando precedente, all'assegnazione delle risorse.


 

 



Data ultimo aggiornamento: 07/08/2018

Unità Organizzativa Famiglia, Minori, Giovani e Servizio Civile