Dalla A alla Z

Piattaforma pattizia con i comuni capoluogo di provincia del Veneto

La Regione del Veneto con D.G.R.V. n. 4025 del 11.12.2007, nel confermare la propria partecipazione al "Patto per Venezia Sicura" definito con il Ministero dell'Interno, la Provincia ed il Comune di Venezia, ha ritenuto opportuno estendere a tutti i comuni capoluogo l'opportunità di realizzare una sinergia istituzionale nel campo della sicurezza urbana e territoriale.

Nel riconoscere e valorizzare le necessità degli altri capoluoghi veneti quali "poli istituzionali" che operano con ruoli e funzioni di importanza strategica per l'intero territorio regionale, è stata stanziata la somma complessiva di € 722.000,00 per il potenziamento e l'ottimale funzionamento dei relativi Corpi di Polizia locale e delle connesse attività di sicurezza urbana.

Al fine di conoscere le reali esigenze dei rispettivi territori veniva sancito, tra l'altro, l'avvio di un tavolo di confronto tra Regione ed Enti Locali per promuovere una rete istituzionale e creare una piattaforma di iniziative coordinate, basata su strumenti pattizi, con definizione di obiettivi comuni da raggiungere in tema di polizia locale e di sicurezza del territorio.

I lavori del tavolo di confronto hanno portato a conoscere le singole esigenze degli Enti coinvolti individuando per ciascuno gli ambiti che necessitano di una attenzione prioritaria e definendo in accordo con l'Amministrazione regionale un piano progettuale di acquisizioni.

Con successivo atto di giunta, D.G.R.V. n. 3967 del 16.12.2008 è stata estesa anche al Comune di Venezia la piattaforma pattizia, ed è in fase di definizione il relativo piano di acquisizione. Con il medesimo provvedimento è stata prevista anche un'integrazione per il Comune di Treviso ed è stata avviata una parallela piattaforma pattizia con le Province venete.

Seguono gli atti amministrativi di riferimento:

D.G.R.V. n. 4025 del 11.12.2007 

"Patto per la sicurezza tra Ministero dell'Interno, Regione e Comune di Venezia e piano straordinario di potenziamento strumentale dei Comuni capoluogo per avvio piattaforma pattizia. L.R. n.9 del 7 maggio 2002, art. 2 comma 1."

D.G.R.V. n. 1584 del 17.06.2008 

"Piano straordinario di potenziamento strumentale dei Comuni capoluogo per avvio piattaforma pattizia – disposizioni attuative della D.G.R.V. n. 4025 del 11.12.2007 e avvio dell'iniziativa regionale "Modulistica standardizzata per la Polizia Locale del Veneto"."

Si comunica che con D.G.R.V. n. 1871 del 23.06.2009 si prorogano i termini di scadenza per la conclusione dei piani progettuali di acquisizione dei Comuni capoluogo che hanno aderito alla Piattaforma Pattizia con la Regione Veneto.

 



Data ultimo aggiornamento: 11/12/2012