STRUMENTO EUROPEO DI VICINATO - ENI


Descrizione
Budget 2014-2020
Normativa europea di riferimento
Link

Lo STRUMENTO EUROPEO DI VICINATO - ENI ha l’obiettivo di progredire ulteriormente verso uno spazio di prosperità condivisa e buon vicinato tra l’Unione europea e i paesi e i territori del vicinato, sviluppando relazioni privilegiate fondate sulla cooperazione, la pace e la sicurezza, la responsabilità reciproca e l’impegno comune a favore dei valori universali della democrazia, dello stato di diritto e del rispetto dei diritti umani. I paesi interessati da tale strumento sono: Algeria, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Egitto, Georgia, Israele, Giordania, Libano, Libia, Moldavia, Marocco, Territori palestinesi occupati, Siria, Tunisia e Ucraina.

DESCRIZIONE
Lo Strumento per la Politica di Vicinato s’inserisce nel quadro del programma di Sviluppo e cooperazione EuropeAid il cui scopo è elaborare le politiche di sviluppo dell’Unione europea e fornire assistenza mediante programmi e progetti in tutto il mondo.
Il sostegno dell’Unione europea deve mirare in particolare a:
• promuovere i diritti umani e le libertà fondamentali, lo stato di diritto, i principi di uguaglianza, la costruzione di una democrazia radicata e sostenibile, il buon governo e lo sviluppo di una società civile dinamica, comprendente le parti sociali;
• garantire la progressiva integrazione nel mercato interno dell’Unione europea e una più intensa cooperazione settoriale e transettoriale, anche attraverso lo sviluppo istituzionale e gli investimenti, specialmente nelle interconnessioni;
• creare i presupposti per una migliore organizzazione dell’immigrazione legale e la promozione di una gestione efficace della mobilità delle persone;
• sostenere tutti gli aspetti dello sviluppo intelligente, sostenibile ed inclusivo; ridurre la povertà, anche attraverso lo sviluppo del settore privato, e ridurre l’esclusione sociale; promuovere le capacità in materia di scienza, istruzione (in particolare d’istruzione superiore), tecnologia, ricerca e innovazione; promuovere la coesione economica, sociale e territoriale interna; incoraggiare lo sviluppo rurale; promuovere la sanità pubblica; sostenere la tutela dell’ambiente, l’azione per il clima e la resilienza alle catastrofi;
• promuovere misure a favore della sicurezza e della prevenzione/risoluzione dei conflitti;
• intensificare la cooperazione a livello sub-regionale, regionale e di vicinato e la cooperazione transfrontaliera.

Le azioni supportate dallo Strumento europeo di Vicinato sono di tre tipi:
• programmi bilaterali a supporto di un singolo Paese;
• programmi multilaterali che affrontano problematiche comuni a livello regionale o sub regionale, e che possono includere anche la cooperazione con la Federazione Russa;
• programmi transfrontalieri di cooperazioneche coinvolgono da un lato uno o più Paesi dell’UE e dall’altro uno o più Paesi partner e/o la Federazione Russa su tematiche inerenti alla frontiera dell’Unione europea.
Gli attori coinvolti nelle azioni proposte da ENI possono includere, a seconda dei progetti, istituzioni locali, organizzazioni internazionali o regionali, organizzazioni finanziarie internazionali e organizzazioni non governative.

BUDGET 2014 - 2020
Il budget approvato per il nuovo periodo finanziario è di € 15,4 miliardi.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Regolamento (UE) n. 232/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio dell’11 marzo 2014 che istituisce uno strumento europeo di vicinato.

LINK
Sito Ufficiale



Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html