Ecco il bollettino europeo di febbraio

05/02/2016

Bruxelles - 5 febbraio Al centro dell'attenzione in questo nuovo numero del bollettino europeo, due importanti realtà che rendono protagoniste le Regioni.
Vi raccontiamo la nascita della Macroregione Alpina, nuovo tassello nella costruzione dell’Europa delle Regioni, capace di unire per la prima volta gli intenti, le priorità e gli sforzi di 48 Regioni appartenenti a sette Paesi differenti ma vicini, in rappresentanza di 70 milioni di cittadini. E poi vi presentiamo la Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime (CRPM), altra rete capace di unire gli interessi di moltissime Regioni europee, dal Mediterraneo al Mar Baltico, e di creare uno spazio di confronto e collaborazione per dare risposte concrete alle sfide dell’attualità, dall’immigrazione (come dimostra la Task Force creata ad hoc di recente) alla formazione dei giovani, grazie a progetti come il “Vasco Da Gama”, per lo sviluppo di professionalità legate al mondo del trasporto marittimo.
La scheda bando presenta le caratteristiche del programma nazionale "FAMI" per l'immigrazione, finanziato dalla Commissione europea. I bandi presentati sono 9, con un budget per l'anno in corso variabile tra i 2,5 milioni e i 24 milioni di euro.
Importanti anche le proposte di emendamenti che il Veneto porta in discussione all'assemblea plenaria di febbraio del Comitato delle Regioni.

Nelle news, la segnalazione dei 300 milioni stanziati attraverso il piano Juncker per lo sviluppo delle ferrovie locali, ma anche la nomina di un rappresentante per il Veneto nel Patto per il Cambiamento demografico e la presentazione a Bruxelles del Bollettino per le colture erbacee, sviluppato da Veneto Agricoltura e portato all'attenzione europea come buona pratica da cui prendere esempio.

Il bollettino è consultabile online (qui il numero di febbraio), ma è anche possibile riceverlo tramite la mailing list dell'Helpdesk.

Ricordiamo ancora che sono attivi due database online: uno sui bandi europei , l'altro sugli strumenti finanziari.
Grazie alle diverse chiavi di ricerca si può ottenere una panoramica completa sulle opportunità di finanziamento diretto e sugli strumenti di finanziamento offerti a imprese e cittadini dall'Unione europea.

La guida "Europa in un click", accompagna il database sui bandi europei con una spiegazione completa e al tempo stesso sintetica dei principali programmi di finanziamento europeo per il periodo 2014-2020.



Data ultimo aggiornamento: 17/02/2016