Sviluppo rurale e occupazione giovanile: ecco il Veneto agli Open Days 2015

09/10/2015

 Bruxelles, 9 ottobre - È tempo di Open Days a Bruxelles. Come ogni anno, la capitale d‘Europa si anima per la Settimana delle Regioni e delle Città, quest‘anno dal 12 al 16 ottobre. Il Veneto non poteva mancare e si ripropone alla guida del partenariato Europe of Traditions, composto da 12 Regioni europee da nove Stati diversi.

Due le tematiche che vedranno un‘importante partecipazione del Veneto: l‘occupazione giovanile, con il Presidente Luca Zaia a confronto, tra gli altri, con il Presidente della Carinzia Peter Kaiser, in un‘importante tavola rotonda in calendario martedì 13 ottobre all‘Espace Montepaschi. Sotto i riflettori, lo stato della disoccupazione giovanile in Europa e l‟efficacia delle strategie regionali ed europee, tra cui la Garanzia Giovani, per fronteggiarla. E poi lo sviluppo urbano e rurale, con la presenza dell‘Assessore all‟Agricoltura, Giuseppe Pan, in due seminari organizzati dal Veneto.

Ogni edizione degli Open Days si sviluppa infatti intorno a tre temi principali. L‘edizione 2015 vuole affrontare le sfide dell‘energia e mercato unico digitale, dello sviluppo delle PMI, innovazione e creazione di posti di lavoro‖, e dello sviluppo urbano e rurale
Il Veneto, con la sua partnership, ha quindi organizzato un convegno sull'integrazione tra zone urbane e aree rurali, in cui si confronteranno i 12 relatori della cordata Europe of Traditions. Tecnici e politici presenteranno i progetti del loro territorio finanziati da Fondi europei e le strategie regionali adottate in materia (mercoledì 14 ottobre, presso la Fundaciòn Galicia Europa).
Giovedì 15 ottobre, invece, sarà l’occasione per mettere a confronto approcci e buone pratiche di ogni regione sul tema dell‟integrazione urbano-rurale. Il Veneto, assieme ad altre tre Regioni europee, porterà la sua esperienza nel dibattito istituzionale co-organizzato insieme alla Commissione europea (DG Regio e Dg Agri), presso il palazzo Charlemagne, moderato dall‘europarlamentare Jan Olbrycht.

Leggi la news nel bollettino europeo di ottobre.



Data ultimo aggiornamento: 09/10/2015