Funghi  

 

Gli appassionati per la ricerca e raccolta di funghi, devono provvedere al versamento di un contributo annuo e conservare la ricevuta (titolo per la raccolta) che dovrà essere esibita, in caso di accertamento, con un documento d’identità in corso di validità. Prima di recarsi nella località prescelta per raccogliere i funghi, ci si può rivolgere all'Ente territoriale (Comunità Montana, Provincia, Ente gestore dei Parchi o Presidente della Regola) per ritirare il bollettino di conto corrente postale con l'importo da versare. 

Il titolo o autorizzazione per la raccolta è valido solo per il territorio di competenza degli Enti preposti che stabiliscono l'importo del contributo con proprio regolamento (da un minimo di euro 5,00 ad un massimo di euro 75,00). La quantità di funghi commestibili da raccogliere è limitata ai complessivi kg 3 al giorno, mentre non può superare kg 1 per alcune specie elencate nel sito della Regione del Veneto 

Nel sito regionale è visionabile un interessante opuscolo informativo. 

Altre informazioni utili (norme per la raccolta funghi,  Ispettorati micologici,  intossicazione, Centri antiveleno) si possono trovare sul sito del Ministero della Salute.

 La normativa di riferimento è consultabile sul sito regionale

 

Contatti

Unità Organizzativa Economia e Sviluppo Montano – Via Torino, 110 30172 MESTRE-VE
Tel. 041 2792644 - 5464 – 5522 -  Fax. 041 2792601 – e-mail:  sviluppomontano@regione.veneto.it 

 



Data ultimo aggiornamento: 16/01/2017

raccolta funghi: alcune iniziative a livello locale
segnala una iniziativa

Compila il form online, dedicato agli Enti del territorio, per poter segnalare iniziative istituzionali rivolte ai cittadini del Veneto che saranno pubblicate e segnalate all'interno di queste pagine.



Data ultimo aggiornamento: 09/12/2015