Crea/Mostra articolo

Regione del Veneto: POR- FSE 2014-2020 - Asse II Inclusione sociale. "Impresa Responsabile - Percorsi per favorire l'innovazione delle aziende venete in un'ottica di sviluppo sostenibile"

17/06/2019



La Regione del Veneto ha approvato l’Avviso pubblico e la Direttiva per la presentazione di proposte progettuali volte a promuovere e diffondere la cultura della Responsabilità Sociale d’Impresa quale fattore strategico per lo sviluppo del territorio.

Le attività progettuali sono rivolte alle seguenti tipologie di destinatari:
 

  • lavoratori occupati presso imprese operanti in unità localizzate sul territorio regionale con modalità contrattuali previste dalla normativa vigente anche in situazione di svantaggio;
  • titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa;
  • liberi professionisti, lavoratori autonomi;
  • disoccupati.


Sono, inoltre, coinvolte le imprese sociali, i lavoratori e gli operatori di organizzazioni profit o non-profit, pubbliche o private che operano nell’economia sociale.
Sono compresi tra i destinatari ammissibili i giovani assunti con contratto di apprendistato, purché la formazione svolta nell’ambito del progetto presentato non sostituisca in alcun modo la formazione obbligatoria per legge, prevista per gli apprendisti. Non sono ammissibili i destinatari riferibili ai settori della pesca e della sanità, nonché i soggetti che abbiano un rapporto di lavoro di qualsiasi tipo con gli organismi di formazione, accreditati o non.

Possono presentare progetti i soggetti iscritti nell’elenco di cui alla L.R. n. 19 del 9 agosto 2002 (“Istituzione dell'elenco regionale degli organismi di formazione accreditati”) e accreditati per l’ambito della Formazione Continua, e i soggetti non iscritti nel predetto elenco, purché abbiano già presentato istanza di accreditamento per il medesimo ambito ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale n. 359 del 13 febbraio 2004 e successive modifiche ed integrazioni di cui alla DGR n. 4198/2009 ed alla DGR n. 2120/2015, entro la data di scadenza del presente Bando.

Le domande di ammissione al finanziamento e i relativi allegati dovranno pervenire con le modalità previste dalla Direttiva entro e non oltre le ore 13 del 2 agosto 2019, attraverso l’apposita funzionalità del Sistema Informativo Unificato (SIU).

Per saperne di più clicca qui.



Data ultimo aggiornamento: 17/06/2019