Contributi sull’Affitto


All’interno di questa scheda puoi trovare le seguenti voci:


FONDO AFFITTI

L'articolo 11 della Legge 431 del 1998 ha istituito il "Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione" al fine di assicurare un sostegno economico alle famiglie meno abbienti in difficoltà nel pagamento del canone di locazione.
Il suddetto Fondo è finanziato dallo Stato ogni anno e ripartito dal Ministero delle Infrastrutture tra le Regioni, per la successiva distribuzione tra i Comuni interessati
La Regione del Veneto ha approvato i criteri per la ripartizione tra i Comuni veneti delle risorse del Fondo per il sostegno alle abitazioni in locazione per l’anno 2015, finalizzate all'assegnazione di contributi a cittadini titolari di contratti di affitto. A causa dell'esiguità delle risorse disponibili, il procedimento viene riservato ai Comuni che si impegnano a cofinanziare il Fondo per un importo non inferiore al minimo previsto.
Le persone interessate al contributo dovranno rivolgersi ai Comuni di residenza che hanno il compito di pubblicare il bando e definire i tempi e le modalità di raccolta delle domande.
I bandi comunali per l'anno 2015 sono ormai scaduti e non sono attualmente aperti i bandi per l'anno 2016
L'ammissibilità al contributo da parte dei richiedenti titolari di un contratto di locazione è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:
- residenza nel comune del Veneto presso il quale viene presentata domanda
- i canoni, per i quali si chiede il contributo, devono essere relativi all'anno 2014 limitatamente ad alloggi ubicati nella Regione del Veneto
- condizione economica, rappresentata dall'ISEE non superiore a € 13.000,00


Criteri per la ripartizione - anno 2015
La D.G.R. n.1210 del 15 settembre 2015 ha fissato i criteri per la ripartizione del Fondo per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione per l'anno 2015, previsto dall'art. 11 della Legge n. 431/1998, tra le Amministrazioni comunali.

Per ulteriori informazioni consulta la pagina del sito regionale 

(torna ad inizio pagina)


SFRATTI PER FINITA LOCAZIONE - ANNO 2015

La Giunta Regionale, con deliberazione n. 1356 del 9 ottobre 2015, ha individuato i criteri per consentire ai Comuni interessati di svolgere le azioni di contrasto al disagio abitativo dei conduttori di immobili sottoposti a procedure esecutive di rilascio per finita locazione previste dal Decreto del Ministero Infrastrutture e Trasporti del 29 gennaio 2015.
Le persone interessate al contributo dovranno rivolgersi ai Comuni di residenza che hanno il compito di pubblicare il bando e definire i tempi e le modalità di raccolta delle domande.
I bandi comunali per l'anno 2015 sono ormai scaduti e non sono attualmente aperti i bandi per l'anno 2016



EROGAZIONE ACCONTO - ANNO 2015
Con decreto del Direttore della Sezione Edilizia Abitativa n. 117 del 4 novembre 2015 si è provveduto ad erogare un acconto a valere sul procedimento per il sostegno alla locazione anno 2015 e sul procedimento sfratti per finita locazione ai Comuni aventi diritto (secondo quanto previsto dalla deliberazione della Giunta regionale n. 1210/2015).

Per ulteriori informazioni consulta la pagina del sito regionale o rivolgiti alla
Unità Organizzativa Edilizia 
P.O. Osservatorio Casa, coordinamento FSA, piani di vendita, affari economici
Referente : Dott.ssa Doni Reiana - Tel. 041/279.2462
e-mail: edilizia@regione.veneto.it
(torna ad inizio pagina)


FONDO MOROSITA' INCOLPEVOLE

L'art. 6, comma 5 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 102 convertito, con modificazioni, dalla Legge 28 ottobre 2013, n. 124 istituisce un Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli.
Si definisce morosità incolpevole la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo per la perdita o la consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, le cui cause sono individuate nel Decreto ministeriale 14 maggio 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 161 del 14/07/2014.

Criteri per la ripartizione - anno 2014
La Giunta regionale, con deliberazione n. 1783 del 29/09/2014, ha individuato i criteri per la ripartizione del Fondo per la morosità incolpevole in favore dei Comuni ad alta tensione abitativa individuati dalla delibera CIPE 13 novembre 2003, n. 87.

I Comuni provvedono al riconoscimento dei contributi secondo i criteri individuati dal Decreto ministeriale 14 maggio 2014.
Le persone interessate devono rivolgersi ai Comuni di residenza che hanno il compito di definire i tempi e le modalità di raccolta delle domande.
I bandi comunali per l'anno 2015 sono ormai scaduti e non sono attualmente aperti i bandi per l'anno 2016


La Giunta regionale, con deliberazione n. 1211 in data 15 settembre 2015, ha provveduto alla ripartizione dell'ulteriore importo di euro 791.226,00, sulla base del fabbisogno espresso dalle Amministrazioni interessate.

(torna ad inizio pagina)

Per ulteriori informazioni consulta la pagina del sito regionale o rivolgiti alla :

Unità Organizzativa Edilizia
P.O. Osservatorio Casa, coordinamento FSA, piani di vendita, affari economici
Referente : Dott.ssa Doni Reiana
Tel. 041/279.2462
e-mail: edilizia@regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 17/01/2017

informazioni utili
contributo affitto: alcune iniziative a livello locale
segnala una iniziativa

Compila il form online, dedicato agli Enti del territorio, per poter segnalare iniziative istituzionali rivolte ai cittadini del Veneto che saranno pubblicate e segnalate all'interno di queste pagine.



Data ultimo aggiornamento: 09/12/2015

link utili