APPRENDISTATO


L'apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato a facilitare l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro attraverso la loro formazione in azienda. L'impresa si impegna, infatti, a fornire all'apprendista la formazione professionalizzante all'interno del rapporto di lavoro.
Per i giovani il vantaggio consiste nel poter acquisire una qualifica contrattuale e specifiche competenze professionali, oltre ad avere uno stipendio regolare e proporzionato all’esperienza lavorativa maturata. Le aziende che assumono apprendisti usufruiscono invece dell’abbattimento del costo del lavoro attraverso la riduzione quasi totale dei contributi previdenziali a proprio carico e il sotto inquadramento in misura percentuale come da Ccnl applicato.

L'attuale assetto normativo (D.Lgs n.81/2015, art. 41 -47) prevede tre forme di contratto:

Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale
, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore;

Apprendistato professionalizzante;

Apprendistato di alta formazione e ricerca


Ad oggi la Regione del Veneto ha approvato due accordi con le Parti Sociali. Un
accordo si riferisce alla regolazione dei profili formativi del contratto di apprendistato per la qualifica e diploma professionale per assunti dai 15 ai 25 anni, valido anche per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione dai 15 anni e al diritto e dovere di istruzione e formazione professionale fino ai 18 anni (articolo 43), e l'altro al contratto di apprendistato professionalizzante (articolo 44).


Ulteriori dettagli si trovano nel portale della Regione: http://www.cliclavoroveneto.it/apprendistato 

 

Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale

Attraverso il contratto di apprendistato è possibile conseguire la qualifica professionale triennale, anche per assolvere l'obbligo di istruzione, oppure un diploma professionale. Ciò significa che il giovane può completare la formazione sul posto di lavoro in alternativa al sistema scolastico e alla formazione professionale, come previsto dalla Riforma Moratti (art. 2 Legge n.53 del 28 marzo 2003).

 

Formazione
La Regione, il 23 aprile 2012, ha sottoscritto un accordo con le parti sociali in cui ha definito i profili formativi e il monte ore di formazione, interna o esterna all'azienda (anche in seguito all'accordo in conferenza Stato-Regioni stipulato ai sensi dell'art. 3, c. 2, del D.Lgs n. 167/11 per la regolamentazione dei profili formativi dell'apprendistato per la qualifica e il diploma professionale del 15 marzo 2012).

I destinatari delle attività di formazione sono tutti coloro che abbiano un’età compresa tra i 15 - anni compiuti e il compimento dei 25 e siano stati assunti con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale.

La durata della formazione strutturata è stabilita dall'accordo regionale in  440 ore annue per tre annualità. Il monte ore da raggiungere all'interno e all'esterno dell'azienda si differenzia a seconda dell'età: per gli apprendisti al di sotto di 18 anni sono 320 ore di formazione esterna e 120 ore di formazione interna all'azienda, l'inverso per i maggiorenni.

La Regione del Veneto finanzierà sia la formazione esterna all'impresa sia le azioni di supporto per accompagnare l'apprendista nell'acquisizione delle competenze tecnico professionali. Per l'acquisizione della qualifica o del diploma professionale sono previste prove di verifica intermedie e un esame finale, sarà valorizzata l'effettiva acquisizione delle competenze. Ne consegue il riconoscimento di crediti formativi in ingresso ai percorsi per gli apprendisti maggiorenni che hanno già delle esperienze lavorative o formative.

I contratti collettivi definiscono modalità di erogazione della formazione aziendale.

In Veneto la durata del contratto è di tre anni (più un eventuale anno per il diploma) e riguarda tutti i settori privati.

 

Rispetto ai profili formativi per l'ottenimento di una qualifica o un diploma professionale i riferimenti attuali sono quelli indicati nell'allegato al decreto del 27 luglio 2011 derivato dall'accordo Stato-Regioni
(http://www.statoregioni.it/Documenti/DOC_033048_137%20csr%20completo.pdf )


Per informazioni

Ulteriori informazioni sull'apprendistato per la qualifica sono consultabili sul sito www.cliclavoroveneto.it/a-qualifica

 

Apprendistato professionalizzante 

Con un contratto di apprendistato è possibile acquisire la qualifica professionale "a fini contrattuali".
L'apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro che consente al lavoratore di acquisire una qualifica professionale come definita dal contratto collettivo nazionale del lavoro applicato.

I destinatari per l’assunzione sono i giovani tra i 18 e i 29 anni (17 anni se in possesso di un titolo di studio di attestato di qualifica professionale).

Per le imprese è facile e vantaggioso assumere persone con contratto di apprendistato. Le imprese che si impegnano a "formare" il giovane neo-assunto in un percorso di acquisizione di una professionalità ottengono in cambio una riduzione del costo del lavoro, determinata da agevolazioni contributive e da una minore retribuzione, oltre all'esclusione dal computo del numero di addetti in alcuni casi.

Per assumere con contratto di apprendistato vi invitiamo a seguire questi 5 passi:

1° passo -
L'apprendistato e i suoi vantaggi: informazioni generali

2° passo -
Stipulare un contratto di apprendistato

3° passo -
Quale formazione

4° passo -
Gli obblighi e le tutele

5° passo -
La conclusione del percorso

 

Apprendistato di alta formazione e ricerca

Il contratto di apprendistato di alta formazione e di ricerca (art. 45 del D.Lgs n. 81 del 15 giugno 2015) rappresenta uno strumento privilegiato di intervento per l'occupazione giovanile perché è in grado di fornire alle imprese una risposta alla loro esigenza di competenze ad elevato livello di specializzazione e di rafforzare lo spessore conoscitivo e professionale dei giovani e la loro spendibilità nel mondo del lavoro.

 

Il 31/07/2012 la Regione del Veneto ha sottoscritto con tutte le Parti Sociali, l'Ufficio Scolastico Regionale e con le Università l'Accordo per la formazione degli apprendisti assunti con contratto di alta formazione e di ricerca, stabilendo che i percorsi di alta formazione in apprendistato portano al conseguimento di titoli di Master di I e II livello, nonché di dottore di ricerca, ratificato con DGR n. 1560 del 31 luglio 2012. A seguito di tale Accordo la regione del veneto si è impegnata a finanziare l'offerta formativa pubblica per gli apprendisti assunti con contratto di alta formazione e ricerca, impegno che si è concretizzato con l'approvazione di due Avvisi pubblici: Master e Dottorati di Ricerca.

 

Possono essere assunti con contratto di alta formazione e ricerca i giovani fino a 29 anni. Sono destinatari della formazione gli apprendisti assunti con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca per l'acquisizione del titolo di Master universitario e AFAM, di I o II livello, o accreditato ASFOR o per l'acquisizione del titolo di Dottore di ricerca.

 

Per saperne di più rivolgiti
alla Direzione Lavoro:

Palazzo Grandi Stazioni - Fondamenta Santa Lucia - Cannaregio, 23 - 30121 Venezia (VE)
Tel. 041 2795924 - Fax. 041 2795948 - e-mail: lavoro@regione.veneto.it  -  
 e alla Direzione Formazione e Istruzione: Palazzo Grandi Stazioni - Fondamenta Santa Lucia - Cannaregio, 23 - 30121 Venezia (VE) - Tel. 041 2795029-5030 - Fax. 041 2795085 - e-mail: formazioneistruzione@regione.veneto.it 



Data ultimo aggiornamento: 17/01/2017

apprendistato: alcune iniziative a livello locale
segnala una iniziativa

Compila il form online, dedicato agli Enti del territorio, per poter segnalare iniziative istituzionali rivolte ai cittadini del Veneto che saranno pubblicate e segnalate all'interno di queste pagine.



Data ultimo aggiornamento: 09/12/2015

link utili