Procedura di certificazione del credito finalizzata alla cessione pro-soluto

Con decreto 4 del 19 Maggio 2015 è stato modificato il Decreto del Segretario Regionale per il Bilancio n. 32 del 7 Marzo 2013 ad oggetto “Ulteriore modifica, a seguito del D.L. 19 ottobre 2012, della procedura di certificazione dei crediti finalizzata alla cessione pro soluto o pro solvendo dei medesimi, ovvero alla compensazione con le somme dovute a seguito di iscrizione a ruolo, o per un’anticipazione assistita da mandato irrevocabile all’incasso, oppure per il rilascio del documento unico di regolarità contributiva”.
 

Questa procedura si attua attraverso tre passaggi essenziali in cui la Regione:

  1. certifica il credito
  2. acquisisce l'atto di notifica dell'avvenuta cessione del credito agli istituti bancari
  3. individua la data ultima di pagamento alle banche, accantonando le necessarie risorse finanziarie.

Si ricorda che l'istanza di certificazione può essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma dedicata del Ministero per l'Economia e le Finanze disponibile all'indirizzo https://login.tesoro.it/sso/pages/login.jsp previa registrazione obbligatoria da effettuare all'indirizzo http://certificazionecrediti.mef.gov.it/CertificazioneCredito/accreditamento/azienda/start.xhtml


Scarica il Decreto:



Informazioni:

Direzione Bilancio e Ragioneria
U.O. Ragioneria
S. Croce, 1187 - 30135 - Venezia
Direttore responsabile: Maria Chiara Bagatin
tel. 041 279 1256 - fax: 041 279 1229


e-mail:



Data ultimo aggiornamento: 31/01/2017

Ragioneria