Documentazione modello sperimentale Amico - fiume Bacchiglione


- Il “Report AMICO” e “l’Allegato AMICO” non costituiscono e non sostituiscono gli Avvisi di Criticità Idrogeologica ed Idraulica” emessi dal Centro Funzionale;
- trattasi dell'output di un modello idrologico/idraulico che, in quanto tale, rappresenta una semplificazione dei reali processi fisici e pertanto il dato simulato (dal modello) ha inevitabilmente degli errori rispetto al dato osservato (reale)
- il modello idrologico utilizza come input i dati di precipitazione previsti da un modello meteorologico numerico, in modo automatico e senza alcuna correzione; tali dati rappresentano solo uno dei possibili scenari, e possono essere affetti da errori anche significativi che si riporcuotono sui risultati (livello idrometrico) del modello idraulico.
- lo scenario meteo può variare a seconda della simulazione del modello meteorologico (effettuata in genere ogni 12 ore, alle 00 e alle 12); pertanto anche gli scenari idrometrici previsti possono subire variazioni significative da una corsa all'altra: tali oscillazioni sono tipiche di questo tipo di catene modellistiche
- il modello idrologico utilizza anche i dati pluviometrici misurati in tempo reale da alcune stazioni; in questo modo, in corso di evento, il modello idrologico può essere aggiornato con tali dati, che possono pertanto correggere almeno in parte eventuali errori del modello numerico meteorologico soprattutto per quanto riguarda le scadenze temporali più vicine
- la simulazione non tiene conto del contributo del Tesina Padovano;
- nulla può essere detto circa la tenuta degli argini;
- da un punto di vista volumetrico non vengono (cautelativamente) considerati eventuali volumi d’acqua esondati. In altre parole tutta la precipitazione che ricade nel bacino di monte viene convogliata verso valle a prescindere da eventuali tracimazioni.
- i risultati in corrispondenza delle sezioni prossime alla confluenza in Brenta possono essere significativamente errati poiché nella catena modellistica non è presente, ad oggi, il modello idrologico/idraulico del fiume Brenta;
- la geometria attualmente disponibile in AMICO fa riferimento alla situazione antecedente alla piena del novembre 2010 e ai lavori di adeguamento che ne sono derivati;
- per quanto riguarda il complesso sistema di opere che regima la situazione idraulica del nodo idraulico di Padova, in mancanza di specifiche indicazioni da parte degli Uffici Regionali, la piattaforma AMICO attualmente è impostata su una manovra standard indicata nella Delibera n.8 del 2 agosto 1996 del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino dei Fiumi dell'Alto Adriatico riguardante: “Riordino delle competenza idrauliche del nodo idraulico di Padova”.



Nota attivazione procedura modello sperimentale AMICO – f. Bacchiglione [pdf - 122 kb]
Procedura emissione/pubblicazione risultati modello sperimentale AMICO – f. Bacchiglione [pdf - 1039 kb]



Data ultimo aggiornamento: 27/04/2016

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html