Rilevazione delle strutture regionali

L’articolo 7, comma 1 della L.R. n. 5/2013 dispone che i centri antiviolenza, le case rifugio e le case di secondo livello volte ad ospitare donne vittime di violenza, attualmente operanti nel territorio regionale comunichino alla Regione la loro articolazione organizzativa.

La Giunta regionale con deliberazione n. 1254 del 16 luglio 2013 ha approvato la procedura e le disposizioni operative per la rilevazione delle predette strutture.

Pubblichiamo un foglio di calcolo utile per la determinazione delle ore lavorate dei collaboratori delle strutture 

Con le informazioni raccolte da tale censimento sono stati elaborati appositi elenchi delle strutture di accoglienza aventi le caratteristiche previste dalla legge LR n. 5/2013 operanti nel territorio regionale, distinti per tipologia di intervento.
I predetti elenchi sono stati approvati dalla Giunta regionale con i seguenti provvedimenti (pubblicati nel BURV n. 9 del 21.01.2014):

Di seguito si pubblicano gli ulteriori provvedimenti della Giunta Regionale con i quali sono stati aggiornati gli elenchi regionali coon le nuove strutture:

Le strutture approvate sono le seguenti (aggiornamento al 24 febbraio 2016):

REPORT

Pubblichiamo il report anno 2016 relativo alla rilevazione dei dati anno 2015 per le strutture di contrasto alla violenza contro le donne.

 
Disposizioni operative


Per informazioni e comunicazioni:
Sezione Relazioni Internazionali
Francesca Bullo
tel. 041/2794309 - 4329
fax 041/2794390



Data ultimo aggiornamento: 02/05/2016

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html