Progetti Europei

Progetti realizzati

  • "Progetto Alpencors"
    Il Corridoio V a sud delle Alpi, nella sua parte centrale tra Lione e Budapest.
     
  • "Progetto IMONODE"
    Scopo del progetto è stato quello di elaborare delle linee guida che definiscono le caratteristiche dei "nodi funzionali" e della logistica d'infrastrutture per la riorganizzazione del trasporto merci internodale.
    Link al sito web del Progetto

  • ­'Progetto I-LOG (Industrial Logistics)" - Interreg III B Cadses (2000-2006)
    Scopo del progetto capire come migliorare la catena logistica dei traffici merci Ovest-Est originati da tre specifici Distretti industriali del Veneto.
    Il Progetto si è concluso nel giugno 2006.

  • 'Progetto ALPFRAIL (Alpine Freight Railway)" - Interreg III B Spazio Alpino (2000-2006)
    Scopo del progetto l'implementazione di soluzioni per le imprese al fine di migliorare la 'filiera" del trasporto merci transalpino su ferrovia e di avere un collegamento autonomo dei centri economici delle Alpi.
    Il Progetto si è concluso nel febbraio 2007.

    Link al sito web del Progetto

  • 'Progetto A-B Landbridge" Programma Interreg III B Cadses
    Scopo del progetto l'analisi dello sviluppo e dell'assetto futuro dell'area compresa tra il Mare Adriatico e il Mar Baltico, attraverso lo studio e le previsioni dello sviluppo della domanda e dell'offerta di trasporto all'interno dell'area.
    Il Progetto si è concluso nell'aprile 2008.

  • 'Progetto REDECON" Programma Interreg III B Cadses
    Ha come obiettivo la definizione di benchmarking e analisi dei servizi e della localizzazione dei distretti.
    Il Progetto si è concluso nel febbraio 2008.

  • 'Progetto CROSS-5" Programma Interreg III A Italia-Slovenia
    Progetto di fattibilità relativo al nuovo raccordo ferroviario tra la rete italiana e quella slovena sulla tratta Trieste-Divaccia (Slovenia).
    Il Progetto si č concluso nell'ottobre 2008.

  • 'Progetto PORTUS" Programma Interreg III A Cards/Phare
    Il progetto relativo allo sviluppo e all'integrazione logistica tra i porti del nord adriatico e le loro connessioni con i corridoi paneuropei.
    Il Progetto si è concluso nel luglio 2008.

Progetti in corso di realizzazione

  • 'Progetto ADRIA A" - Accessibilità e sviluppo per il rilancio dell'area dell'Adriatico interno - Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia - Slovenia 2007-2013
    Scopo del progetto contribuire alla riorganizzazione dell'accessibilità e dei trasporti dell'intera area transfrontaliera per formare un'area metropolitana integrata di trasporto italo-slovena. E' prevista la
    costituzione di un GECT (Gruppo europeo di cooperazione territoriale) che potrà garantire le azioni di cooperazione nel campo della pianificazione territoriale e dei trasporti anche dopo la conclusionedel progetto.
    Il progetto coinvolge 27 partner, tra i quali quattro Ministeri nazionali competenti (trasporti e ambiente in Italia e Slovenia), delle amministrazioni locali (Regioni, Province e Comuni) e dei
    principali generatori di traffico passeggeri (porti e aeroporti), per rafforzare la coesione e lo sviluppo socio-economico dell'intera area programma.
    Il progetto si concluderà nel dicembre 2013.
    Link al sito del progetto: www.adria-a.eu

  • Progetto Alpcheck2 (Alpine Mobility Check - Step 2) - Programma di Cooperazione Territoriale Spazio Alpino 2007-2013.
    Il progetto AlpCheck 2 ha come obiettivo l'implementazione di un Sistema di Supporto alle Decisioni inerenti alle politiche di trasporto stradale nell'arco alpino. Tale obiettivo viene perseguito mediante l'integrazione di avanzate funzionalità di analisi trasportistica a supporto della
    gestione e pianificazione del sistema di trasporto in un sistema informativo accessibile via web.
    Il progetto, che coinvolge 10 partner e vede la Regione del Veneto come capofila, si concluderà nell'aprile del 2012.
    Link al sito del progetto: www.alpcheck2.eu

  • Progetto BIOSIRE (Biofuels and Electric Propulsion Creating Sustainable Transport inTourism Resorts) - Programma Intelligent Energy Europe
    Il progetto si concluderà nell'agosto del 2011.
    Il progetto BIOSIRE coinvolge 12 diversi partner da 9 diversi paesi europei ed ha come obiettivo principale quello di implementare una mobilità sostenibile basata sull'impiego di veicoli elettrici e
    biocarburanti nelle aree ad alta valenza turistica d'Europa.
    Compito specifico della Regione č quello di realizzare uno studio di fattibilità che ipotizzi una possibile transizione di parte della mobilità lagunare verso l'uso di biocarburanti, con particolare riferimento all'impiego di Olio Vegetale Puro (OVP) - prodotto dalla filiera agricola locale - e al biodiesel derivato dalla trasformazione degli oli di cottura esausti che potrebbero essere raccolti nelle aree limitrofe alla città di Venezia.
    Link al sito del progetto: www.biosire.eu

  • Progetto SoNorA (SOuth-NORth Axis) - Programma di Cooperazione Territoriale Central Europe 2007-2013.
    Il progetto, che coinvolge 25 partner e in cui Regione del Veneto ha ruolo di capofila, si concluderà nel febbraio del 2012.
    Il progetto SoNorA intende supportare le Regioni dell'Europa Centrale nello sviluppo dell'accessibilità lungo l'asse Sud-Nord, tra l'Adriatico e il Baltico. Tale obiettivo viene perseguito mediante l'analisi delle criticità e l'elaborazione di proposte per la realizzazione di un'efficiente rete di trasporto multimodale e l'attivazione di servizi logistici. L'approccio interdisciplinare dell'analisi, condotta a livello transnazionale, intende evidenziare gli stretti legami fra sviluppo economico e del sistema dei trasporti, promuovendo la cooperazione fra le diverse tipologie di attori
    coinvolti.
    Link al sito del progetto: www.sonoraproject.eu

  • Progetto TRIM (Transport Infrastructure Monitoring) - Programma Interreg IV Italia-Austria (2007-2013).
    Il progetto TRIM, il cui lead partner č la Regione Carinzia, si concluderà nell'agosto 2011.
    Il progetto ha come obiettivo la creazione di un sistema informativo e di un grafo relativo alla rete stradale, condiviso tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Carinzia.
    Nello specifico la Regione del Veneto collabora alla definizione di standard per l'archiviazione e lo scambio dei dati, alla creazione di un grafo aggiornato della rete viaria del proprio territorio, collegandolo agli analoghi grafi delle altre regioni partner di progetto.
    TRIM prevede, altresì, la realizzazione in ambito veneto di un progetto pilota sulla sicurezza stradale e l'integrazione nel sistema dei dati del monitoraggio del traffico.
    Link al sito del progetto: www.trim-interreg.eu

  • Progetto WATERMODE (Transnational Network for the Promotion of Multimodal Transport) - Programma di Cooperazione Transnazionale Sud Est Europa (2007-2013).
    Il progetto WATERMODE coinvolge 15 partner provenienti da 10 diversi Paesi europei, tra cui l'Autorità Portuale di Venezia, lead partner dell'iniziativa, e si concluderà a settembre 2011.
    Il progetto è teso a promuovere il coordinamento tra gli attori pubblici e privati che operano nel campo della logistica e della pianificazione territoriale per una migliore gestione delle soluzioni di trasporto multimodale, con particolare riferimento al trasporto via d'acqua, lungo tutta l'area del Sud Est Europa.
    Link al sito del progetto: www.watermode.eu

  • Progetto Transitects - Transalpine Transport Architects
    Programma di Cooperazione Territoriale Spazio Alpino 2007-2013

    Il progetto, che coinvolge 16 partner tra cui la Regione del Veneto, si concluderà nel giugno del 2012. Capofila del progetto è German Association for Housing, Urban and Spatial Development (Associazione tedesca per gli alloggi, lo sviluppo urbano e spaziale).
    L'obiettivo del progetto è quello di progettare, attraverso la rete di istituzioni pubbliche, soluzioni intermodali comuni a livello transazionale per il trasporto di merci all'interno dello Spazio Alpino, in particolare promuovendo il trasporto su rotaia.
    Il progetto si sviluppa in stretta collaborazione con altre iniziative europee tra cui SoNora e Alpcheck2.
    Link al sito del progetto: www.transitects.org

  • PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE (POR) Parte FESR
    'Competitività Regionale e Occupazione" (2007/2013)
    Azione 2A4.2.1.
    OBIETTIVO OPERATIVO: Asse 4 'Accesso ai servizi di trasporto e di telecomunicazioni di interesse economico generale.
    LINEA D'INTERVENTO 4.2. 'Potenziamento delle reti di trasporto mediante il miglioramento degli snodi e delle piattaforme intermodali".
    AZIONE DI COMPETENZA: 4.2.1. 'Snodi e piattaforme logistiche intermodali".
    L'Azione č volta al finanziamento della realizzazione di progetti strategici destinati all'intermodalità e alla logistica, con riferimento particolare al potenziamento e miglioramento delle connessioni tra porti, aeroporti, interporti e le loro aree retro portuali.
Attualmente sono coinvolti n. 5 progetti:

- A.S.P.O. Azienda Speciale per il Porto di Chioggia
- Interporto di Padova S.p.A.
- Interporto di Rovigo S.p.A.
- Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa (VR)
- Autorità Portuale di Venezia.

Data ultimo aggiornamento: 09/01/2014