Contributo regionale "Buono Libri e Strumenti didattici alternativi"


Si comunica che il Ministero dell’Interno ha pagato i Comuni in data 18 novembre 2015.
  • Anno scolastico-formativo 2015-2016

Con Decreto del Direttore della Sezione Istruzione n. 661 del 06/11/2015 è stato approvato il Piano regionale di riparto delle risorse statali per l’anno scolastico-formativo 2015-2016.


Con Delibera della Giunta regionale n. 1029 del 04/08/2015 è stato approvato il Bando per la concessione del contributo regionale “Buono-Libri e Strumenti didattici alternativi” per l’anno scolastico-formativo 2015-2016.

AVVISO PER I RICHIEDENTI

Considerato che è indispensabile indicare nella domanda di contributo il risultato del calcolo dell’ISEE 2015, si invitano gli interessati a richiedere l’attestazione all’INPS con la massima sollecitudine.

AVVISO per i COMUNI
Fornitura gratuita dei libri di testo agli studenti della scuola primaria:

Si comunica che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con parere del 10/02/2014, prot. n. 817, ha ritenuto che, se lo studente ha ottenuto una prima fornitura gratuita dei libri di testo e poi cambia scuola:

  • non può ottenere una seconda fornitura gratuita nel corso dello stesso anno scolastico;

  • in caso di disagiata situazione economica della famiglia dello studente, l’Istituzione scolastica deve consentire allo studente, mediante deliberazione del Consiglio di classe, di conservare i libri ottenuti con la prima fornitura gratuita.



Data ultimo aggiornamento: 02/12/2015