Dematerializzazione
Conservazione digitale dei documenti

Il nuovo CAD, il Codice dell'Amministrazione Digitale (Decreto legislativo n. 235/2010) entrato in vigore il 25 gennaio 2011, costituisce insieme al Decreto legislativo n. 150/2009 il secondo pilastro su cui si basa il processo di rinnovamento delle amministrazioni pubbliche.

Il nuovo CAD rinnova il quadro normativo in materia di amministrazione digitale definito nel 2005 con il Decreto legislativo n. 82, aggiornando le regole di riferimento rispetto a un panorama tecnologico in evoluzione.
 
Rispetto alla Conservazione digitale dei documenti (artt. 43-44 bis): è prevista la gestione della conservazione dei documenti e del relativo processo da parte di un Responsabile della conservazione che si può avvalere di soggetti pubblici o privati che offrono idonee garanzie.

La possibilità di avvalersi di soggetti esterni sia per la conservazione dei documenti informatici che per certificare la conformità dei processi di conservazione rispetto alle regole tecniche è un sostanziale elemento innovativo introdotto dal nuovo CAD.

Il nuovo Codice apre spazio ai privati, introducendo la figura dei “conservatori accreditati” (art. 44-bis) dettandone le regole, analoghe a quelle relative ai certificatori di firma digitale.

In sostanza, per richiedere l’accreditamento a DigitPA (ente responsabile), i soggetti pubblici e privati hanno l’obbligo di garantire requisiti di onorabilità, di affidabilità organizzativa, tecnica e finanziaria, di competenza e di sicurezza.
 
Il servizio di conservazione a norma fornito da Infocert S.p.A. garantisce la conservazione sostitutiva dei documenti nel pieno rispetto della normativa vigente. LegalDoc-Infocert permette di conservare un documento in maniera sostitutiva anche a partire da un originale cartaceo.

Per una descrizione più dettagliata dei servizi forniti dalla società Infocert S.p.A. vincitrice della gara indetta con DGR n 1006 del 23/03/2010, “Fornitura dei servizi di firma digitale, marcatura temporale e conservazione sostitutiva a norma dei documenti informatici, nonché di posta elettronica certificata ed help desk a favore della Regione del Veneto e degli Enti Locali veneti”, vedi: descrizione servizi

Per conoscere le condizioni economiche dei servizi a pagamento vedi: erogazione servizi

Per ulteriori approfondimenti vedi: http://www.innovazionepa.gov.it/media/713184/manuale_cad.pdf



Piano di formazione per la dematerializzazione


=> accedi alla pagina.
 



Data ultimo aggiornamento: 14/10/2015

Social Media


Data ultimo aggiornamento: 09/02/2017