vai al contenuto principale

POR FESR 2014-2020. Asse 3. Azione 3.3.4 Sub-azione C "Investimenti innovativi nel settore ricettivo turistico"

16/07/2018
baita in montagna

La Regione del Veneto ha approvato il bando per l’erogazione di contributi per investimenti innovativi nel settore ricettivo turistico, riservato specificamente alle PMI dell’area di montagna, che attua l’Azione 3.3.4. “Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell'offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa” prevista dal POR FESR 2014-2020 – Asse 3 Azione 3.3.4 Sub azione C), definendo i criteri e le modalità di ammissione ai finanziamenti.

La sede operativa della struttura ricettiva, ove viene realizzato l’investimento oggetto del sostegno, deve essere localizzata esclusivamente nell’ambito territoriale dei comuni della Regione del Veneto che presentano congiuntamente le seguenti condizioni:

a) essere comuni di montagna ai sensi della legge regionale 8 agosto 2014, n. 25, e quindi ricompresi nell’elenco di cui all’allegato A) della stessa. L’elenco è disponibile al seguente link https://www.regione.veneto.it/web/turismo/contributi-finanziamenti;

b) essere aderenti ad una Organizzazione di Gestione della Destinazione (OGD) riconosciuta in conformità alla L.R. n. 11/2013 e successiva delibera di D.G.R. n. 2286/2013.

Sono altresì escluse dai benefici le imprese ubicate nei comuni appartenenti alle cosiddette Aree Interne Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni e Unione Montana Comelico. Per tali comuni sarà operata una riserva specifica di fondi POR-FESR con bandi riservati esclusivamente alle strutture ricettive ubicate nelle sotto indicate Aree Interne:

a) Area Interna Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni: comuni di Asiago, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Roana, Rotzo;

b) Area Interna Unione Montana Comelico: Comelico Superiore, Danta di Cadore, San Nicolò di Comelico, San Pietro di Cadore, Santo Stefano di Cadore.

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese (PMI), indipendentemente dalla loro forma giuridica, che adottino percorsi di ammodernamento, innovazione e miglioramento delle strutture ricettive, le cui specifiche sono indicate in dettaglio nel Bando.
La domanda di partecipazione deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione, a partire dal 31 luglio 2018 e fino alle ore 17.00 del 30 novembre 2018 utilizzando la modulistica specifica e prevista dal bando.

Per saperne di più clicca qui.


Assessore
Assessore alla programmazione, fondi UE, turismo, commercio estero


Riferimento uffici
Direzione Turismo
tel : 041/2792644
fax: 041/2792601
email



Redazione a cura dell'Unità organizzativa Comunicazione e Informazione - Posizione organizzativa Coordinamento Internet